Contante tassato, Matteo Salvini, a Città della Pieve, faremo le barricate

 
Chiama o scrivi in redazione


Contante tassato, Matteo Salvini, a Città della Pieve, faremo le barricate

Contante tassato, Matteo Salvini, a Città della Pieve, faremo le barricate

“Tassare chi va a prelevare soldi al bancomat non e’ da Paese moderno e libero, ritassare soldi gia’ tassati e’ roba da Unione sovietica. Su questo noi faremo le barricate”. Cosi’ il leader della Lega Matteo Salvini commentando, nel corso di un’ iniziativa elettorale a Citta’ della Pieve (Perugia), la proposta del governo di tassare il denaro contante per combattere l’ evasione. “Vogliono penalizzare chi fa spesa e paga in contanti – ha aggiunto – cosi’ si fa l’ ennesimo regalo alle banche, obbligando a usare bancomat e carte di credito”.

Matteo Salvini ha parlato anche del Pd

“Nel Pd e’ entrata la Boldrini, e’ un enorme Luna Park, gente che va e gente che viene. E queste sarebbero scelte fatte nell’ interesse del popolo italiano? L’ interesse sarebbe stato andare a votare prima possibile”. Lo ha affermato il leader della Lega Matteo Salvini nel corso di un comizio a Citta’ della Pieve, commentando l’ uscita dal Pd di Matteo Renzi e l’ ingresso di Laura Boldrini.

Umbria: Salvini, inciucio Pd-M5s non verra’ perdonato

“Non giudico gli altri, sono contento della nostra squadra. Purtroppo questo candidato ha dietro il Partito democratico, che in Umbria significa, scandali, arresti incapacita’ . Mi spiace per lui”. Questo il giudizio di Matteo Salvini su Vincenzo Bianconi, il candidato alla presidenza della Regione Umbria scelto da Pd e M5s per guidare il ‘ patto civico’ . Il leader della Lega, a Citta’ della Pieve per un’ iniziativa elettorale, ai giornalisti che gli ricordavano che si tratta di un civico, ha spiegato: “Prende i voti del Pd, ha il simbolo del Pd sulla scheda elettorale. Non giudico mai le persone, ma l’ inciucio Pd-M5s difficilmente verra’ perdonato”.

Gli sbarchi in questo mese sono aumentati del cento per cento

“Gli sbarchi in questo mese sono aumentati del cento per cento. Sono dati drammatici”: così il leader della Lega Matteo Salvini a Città della Pieve. “Sono più che raddoppiati rispetto allo stesso mese dell’ anno scorso” ha aggiunto. “Quindi dopo tutte le chiacchiere di questi giorni – ha sostenuto Salvini – per la prima volta dopo due anni abbiamo un raddoppio degli sbarchi. Quindi invito Di Maio e Conte a lavorare di più e a occuparsi di meno di Salvini che non merita tutta la loro attenzione. La redistribuzione? Vedo a quello che vedo, cioè a un raddoppio degli sbarchi”.

Morra sia Presidente istituzionale, e non di parte

“Il Presidente della Commissione bicamerale Antimafia, Nicola Morra, dia un taglio istituzionale al suo ruolo, invece di utilizzarlo per fare una nauseabonda propaganda politica. Al riguardo, sarebbe il caso che i lavori della Commissione avessero come fulcro la relazione sulle mafie, italiane ed estere, del secondo semestre del 2018 che proprio l’allora Ministro Matteo Salvini ha messo a disposizione della stessa Commissione, a proposito di collaborazione e di lotta alla criminalità organizzata. Purtroppo, quella relazione non è stata tenuta in considerazione dalla Commissione, che ha preferito cimentarsi su altro. È, poi, necessario affrontare il tema del rapporto tra la criminalità organizzata e il traffico di esseri umani. Dunque, basta polemiche spicciole sui posizionamenti partitici. È invece necessario lavorare tutti insieme per onorare il ruolo dell’antimafia in Italia, senza partigianerie politiche assolutamente fuori luogo”. Lo dice, in una nota, il Vice Presidente della Commissione antimafia, senatore della Lega, Pasquale Pepe.

Stop alla flat tax, Salvini, il Governo è amico di chi non lavora

“Il governo abusivo si conferma nemico di chi lavora: lo stop alla Flat Tax per artigiani, commercianti e partite Iva non è un dispetto a Salvini, è un danno per milioni di Italiani”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*