Chiusura punto nascite Pantalla, Francesca Peppucci, Lega, situazione drammatica

Catiuscia Marini si è sentita male, lieve malore, controlli in ospedale

Chiusura punto nascite Pantalla, Francesca Peppucci, Lega, situazione drammatica

Una situazione drammatica quella che si prospetta per l’ospedale della media Valle del Tevere di Pantalla. A seguito dell’incontro dei Sindaci con la Regione e il commissario straordinario è emersa la quasi certezza della chiusura del punto nascita della struttura. In merito alla questione interviene Francesca Peppucci capogruppo per la Lega a Todi, il Consigliere comunale Enzo Boschi ed il vice Sindaco Adriano Ruspolini.

“Il comune di Todi insieme a tutta la Media Valle del Tevere, dopo lo scandalo sanità che ha colpito la Regione Umbria, può toccare con mano la gestione fallimentare dell’ospedale di Pantalla. Una totale mancanza di programmazione che a causa di una sempre maggiore riduzione di personale e risorse, non solo obbliga i dipendenti a turni massacranti per sopperire a crescenti carenze di addetti, ma sta anche portando alla definitiva morte di una strutturata nuova.

La regione ha pensato ad un nuovo ospedale solo qualche anno fa, ed ora lo lascia morire. Che ci sia stata una chiara volontà politica di arrivare a questa situazione? Chiudere il punto nascita significa depontenziare in modo rilevante l’ospedale.

Riduzione di servizi

Ci troveremo ad avere una riduzione di servizi e le conseguenze di tale condizione ricadranno sui cittadini. È particolarmente grave ed inaccettabile che provvedimenti riorganizzativi così importanti vengano presi da un commissario straordinario, affiancato da una giunta dimissionaria e priva di qualsiasi legittimazione popolare.

È opportuno che tali provvedimenti se presi, vengano adottati da quelli che saranno i nuovi amministratori affinché abbiano la po

Chiusura punto nascite Pantalla, Francesca Peppucci, Lega, situazione drammatica
Francesca Peppucci

ssibilità di attuare una programmazione seria dei servizi. La nostra più grande preoccupazione è che questa continua riduzione di personale sia diretta a cambiare la prospettiva per cui l’ospedale è stato costruito.

Come Lega non resteremo in silenzio ma siamo pronti ad occupare la struttura dell’ospedale di Pantalla se necessario.

Contatteremo i nostri rappresentanti in Regione ed in Parlamento per fare quanto possibile per fermare questa situazione e per tutelare i cittadini. Inoltre ci coordineremo con le altre forze politiche per programmare una manifestazione fuori l’ospedale Media Valle del Tevere e per ascoltare il pensiero della gente in merito alla questione. Basta con questi provvedimenti imposti dall’alto!”.

Lega

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
16 × 19 =