Cassa di Risparmio di Orvieto, regione alzi livello di attenzione

 
Chiama o scrivi in redazione


Taglio ai trasporti, Fora, ma che taglio e taglio, Regione metta soldi

Cassa di Risparmio di Orvieto, regione alzi livello di attenzione

“Gli odierni provvedimenti giudiziari e restrizioni alle libertà individuali adottati nei confronti degli ex amministratori della Banca Popolare di Bari debbono spingere la Regione e i rappresentanti delle comunità interessate a vigilare con ancor maggior forza ed attenzione rispetto al futuro della Cassa di Risparmio di Orvieto”: lo
sostiene il consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria).

© Protetto da Copyright DMCA

“La presidente Tesei e la Giunta regionale – afferma Fora – anche sulla scorta della mozione da me presentata nelle scorse settimane (http://bit.ly/cassa-risparmio-orvieto), attivi ogni canale possibile con il Mef e le autorità di vigilanza ad iniziare da Bankitalia affinché a prescindere dal futuro asset proprietario di CR Orvieto il  ‘core
business’ della banca resti quello di istituto retail a sostegno del territorio, dei risparmiatori e delle piccole e medie imprese e, ultimo ma non ultimo, in difesa del posto di lavoro dei quasi 300 dipendenti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*