Azzurro Donna plaude la Breast Unit, il grazie di Arianna Verucci

 
Chiama o scrivi in redazione


Azzurro Donna plaude la Breast Unit, il grazie di Arianna Verucci

Può sembrare strano, perfino superfluo, a uno sguardo superficiale, il fatto che una donna affetta da tumore alla mammella possa pensare di prendersi cura del proprio aspetto esteriore. Ma non lo è affatto. Colpendo l’immagine di chi ne è affetto, la malattia esercita una grossa influenza su molti aspetti legati alla sua vita quotidiana.

L’estetica oncologica è una disciplina che si occupa di aiutare chi soffre di tumore ad affrontare la patologia con un’immagine più positiva si se stessi sia a livello fisico sia, soprattutto, mentale. Accorgimenti di questo genere possono regalare atteggiamenti positivi che contribuiscono ad affrontare le prove, durissime, che un male del genere comporta.

Ecco perché la Breast Unit, servizio di estetica oncologica per le donne in trattamento chemioterapico post-operazione al seno, per le pazienti è una sorta di piccola “oasi di bellezza”, il cui obiettivo è quello di ridare loro benessere fisico e psichico, cercando di essere vicini a ciascuna nella maniera più dolce possibile.

Per questo, come coordinatrice regionale di Forza Italia Azzurro Donna mi sento di rivolgere il mio “grazie” alla direttrice sanitaria Simona Bianchi, alla direttrice dell’ospedale Santa Maria della Misericordia e a tutto il personale per l’ottimo lavoro svolto anche durante il lockdown, nel corso del quale la risposta della Breast Unit è stata identica al periodo antecedente la pandemia.

Ognuno di noi ha una propria immagine di sé. Questo servizio aiuta noi donne a sentirci “a casa” nel proprio corpo. Grazie di cuore.

La Coordinatrice regionale di FI Azzurro Donna

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*