Azienda unica Ospedaliera dell’Umbria, non si governa così la sanità

 
Chiama o scrivi in redazione


Azienda unica Ospedaliera dell'Umbria, non si governa così la sanità

Azienda unica Ospedaliera dell’Umbria, non si governa così la sanità

Trovo preoccupante che in Regione si stia ipotizzando la costituzione dell’azienda unica Ospedaliera dell’Umbria . Non è così che si governa il sistema sanitario Regionale. Una classe dirigente all’altezza dovrebbe porsi il tema di come valorizzare l’ospedale di Terni, le sue importanti professionalità,  e di come creare le condizioni per mantenere i livelli considerevoli  di mobilità da altre Regioni a partire dal Lazio.

Alcuni giorni fa c è stata la notizia circa gli importanti risultati ottenuti dai medici del reparto di oncologia guidato dal Prof BRACARDA nel principale congresso americano in tema di approcci terapeutici.

Ebbene credo come risposta non  ci sia peggiore comportamento di questo assunto dalla Regione che minaccia seriamente la tenuta dell’Ospedale ternano .  Pensiamo piuttosto a come migliorare la struttura, l’accoglienza e ad una adeguata programmazione di adeguamento del personale medico ed infermieristico assai carente. Incredibile poi il fatto che  oggi , vista la difficoltà di questa posizione , il centro destra abbia spostato l’attenzione sull’ipotesi di un nuovo Ospedale.

A pensarci bene mi viene ancor più  da ridere perché sono gli stessi che non vogliono il Mes , ovvero 37 miliardi  per investire in Sanita e fare nuovi Opedali. Ho l’impressione che stiamo parlando di  populisti fino al casello di Orte…/Leonardo Grimani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*