Rugby Perugia junior si allena tra lo smog, serve subito soluzione

costretti ad allenarsi nei prati a ridosso della strada

Rugby Perugia junior si allena tra lo smog, serve subito soluzione

Rugby Perugia junior si allena tra lo smog, serve subito soluzione

“Più di duecento ragazzi del Rugby Perugia junior costretti ad allenarsi nei prati a ridosso della strada tra lo smog, con un’amministrazione poco incline a trovare una soluzione alla questione”. A denunciarlo è il consigliere, nonché candidato a sindaco della città, Carmine Camicia che ribadisce: “Questi giovani rugbisti sono costretti a condividere con la società del Perugia rugby, che gestisce l’impianto, non solo gli spogliatoi ma anche e soprattutto il campo che non è mai disponibile. Problemi vecchi che si ripresentano in maniera puntuale e che in qualche modo ho cercato di risolvere, presentando un ordine del giorno e riunendo in commissione tutti i soggetti interessati.

Ma con un ex assessore allo sport sempre assente e poi non sostituito dal sindaco, una giunta poco incline a promuovere lo sport a trecentosessanta gradi, non c’è soluzione. Eppure sarebbe semplice: basterebbe riorganizzare gli impianti sportivi. Dando in concessione al Rugby Perugia junior gli spogliatoi in dotazione ai due campi da calcio vicini al campo da rugby”.

“Ecco perché nel mio programma elettorale – continua Camicia -, uno spazio importante l’avranno tutte le discipline sportive, che da anni rivendicano spazi ed attenzioni che fino ad ora non hanno avuto. E mi riferisco, in particolare, oltre al rugby giovanile, anche al pattinaggio su rotelle, disciplina capitanata dal campione del mondo che risiede a Perugia. E ancora all’atletica leggera e al baseball, sport che necessitano di impianti adeguati, il primo potrebbe essere realizzato a Pian di Massiano, il secondo deve essere frequentato anche da atleti non vedenti e il pubblico può assistere alle gare in tutta sicurezza”.

È necessario realizzare anche una pista da motocross e bici crossover – conclude il candidato a sindaco Camicia -, sport che vede tantissimi giovani spostarsi fuori città per potersi allenare. Tutto questo è possibile con l’impegno e la volontà, perché Perugia non può essere solo la città destinata agli amanti del calcio, ma deve essere una realtà dove è possibile praticare le diverse discipline sportive considerate invece da questa amministrazione inferiori e da non prendere in considerazione”. (Carmine Camicia)

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
18 + 14 =