Perugia, oltre 70 espositori ne la grande Fiera di Pasqua

Perugia, oltre 70 espositori ne la grande Fiera di Pasqua

Perugia, oltre 70 espositori ne la grande Fiera di Pasqua

Si è conquistata un posto in prima fila, ormai, tra gli eventi primaverili di Perugia e torna quest’anno, per la quinta edizione, ad animare il centro storico. La grande fiera di Pasqua, da sabato 20 a giovedì 25 aprile, porta sull’acropoli oltre 70 espositori selezionati da tutta Italia e dall’estero con articoli di artigianato, enogastronomia, giardino, oggettistica, street food e tante curiosità. In particolare, corso Vannucci e piazza della Repubblica accoglieranno produzioni artigianali, articoli per la casa, gioielli, piante e fiori, mentre piazza Matteotti farà spazio ai piaceri della tavola con la gastronomia.

Novità 2019 sarà l’area street food allestita in piazza Italia, tra arancini, cannoli siciliani, olive ascolane, arrosticini, focaccia e farinata genovese, frittura di pesce, birra, vino e tanto altro, insieme all’artigianato sotto ai portici del palazzo della Provincia e davanti alla Banca d’Italia.

La mostra mercato, organizzata dall’associazione degli artigiani Farefacendo, in collaborazione con il Consorzio Perugia in Centro, sarà aperta dalle 10 alle 20 ed è a ingresso gratuito. A presentare i dettagli, lunedì 15 aprile, c’erano Marco Brilli, presidente dell’associazione Farefacendo, Sergio Mercuri, presidente del Consorzio Perugia in Centro, e Cristiana Casaioli, assessore a commercio e artigianato del Comune di Perugia.

“In cinque anni – ha dichiarato Brilli – la fiera di Pasqua è diventata importante tanto quanto la Fiera dei morti. Come sempre, abbiamo cercato di selezionare gli espositori perché sono tanti a chiederci di venire a Perugia il cui centro storico si presta molto bene a questo tipo di manifestazioni.

Questo è gratificante perché siamo riusciti ad allargare l’offerta espositiva”. La conferenza stampa è stata anche l’occasione per lanciare la campagna promozionale del Consorzio, #selfiAMOPERUGIA, per la valorizzazione del centro storico e delle sue attività commerciali, che coinvolge da un lato i commercianti aderenti, dall’altro i clienti e tutte le persone che scelgono Perugia e il suo centro storico per fare shopping o semplici passeggiate.

“Con questo nuovo progetto – ha affermato Mercuri – cerchiamo di portare la gente in centro. Dobbiamo cercare di far passare il messaggio, perché così è, che il centro storico è aperto e che ci sono i parcheggi e le agevolazioni, basta informarsi”.

“I negozi convenzionati con il Consorzio – ha spiegato Manuela Ramella di Eventuno, società che si è occupata del progetto – hanno a disposizione un pieghevole porta scontrino che conterrà appunto lo scontrino fiscale e un buono parcheggio Saba di un’ora o un biglietto valido per una corsa del Minimetrò. Questo flayer contiene anche una cover che può essere staccata e utilizzata come cornice per scattarsi un selfie, abbinandolo a uno dei cinque temi della campagna (i cinque sensi quindi gusto, vista, udito, olfatto, tatto).

L’idea è condividere ‘i tuoi momenti in centro’ con l’hashtag selfiamoperugia, sui propri profili Facebook e Instagram. Chi ottiene il maggior numero di like diventerà testimonial della campagna per una settimana”.

Tutte le informazioni sono disponibili ai siti www.farefacendo.itwww.perugiaincentro.it e sulle pagine Facebook ‘FareFacendo’ e ‘Perugia in centro’.

Commenta per primo

Rispondi