Perugia City Lab, un video che fa il punto dei lavori a Fontivegge

 
Chiama o scrivi in redazione


Perugia City Lab, un video che fa il punto dei lavori a Fontivegge

Perugia City Lab, un video che fa il punto dei lavori a Fontivegge

Diversi interventi, alcuni terminati, altri in corso al momento, stanno cambiando il volto della città, nell’area di Fontivegge, Madonna Alta e Bellocchio, grazie alla progettualità finanziata dal Bando Periferie e da Agenda Urbana. Un video, voluto dall’amministrazione comunale e pubblicato sul sito di Perugia City Lab (https://perugiacitylab.blog.comune.perugia.it/) e sul canale YouTube del Comune di Perugia, aggiorna i cittadini sullo stato di avanzamento dei lavori. Si tratta di uno dei primi video previsti da Agenda Urbana e Bando Periferie, che saranno realizzati con l’obiettivo di informare i perugini sull’avanzare progressivo degli interventi.

© Protetto da Copyright DMCA

“La parte antistante la Stazione di Fontivegge è lo spazio nel quale ben si integrano i due filoni di investimento, Agenda Urbana e Piano Periferie. -ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici e Ambiente Otello Numerini – Attualmente sono in corso i lavori anche al parco Vittime delle Foibe con l’obiettivo di riqualificare l’intera area; il parco -ha concluso- sarà ampliato, verranno piantate ulteriori alberature e sarà migliorato l’intero arredo al suo interno, oltre a un nuovo percorso ciclo-pedonale.”

“Stiamo vedendo la conclusione di lavori importanti su aree di connessione urbana come i grandi parchi e piazza del Bacio, che finalmente viene restituita alla cittadinanza con nuove funzioni. -ha aggiunto l’assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia- Nell’area di Fontivegge, via del Macello e Bellocchio, la zona 30 si riconnette agli altri interventi di nuova viabilità tra cui il sottopasso tra la Stazione e l’area del Bellocchio, che sarà molto più ampio, con un’accessibilità del tutto migliorata, e Piazza Vittorio Veneto, che non sarà più attraversata dal traffico ma completamente pedonalizzata. Obiettivo degli interventi -ha concluso l’assessore Scoccia- è quello di restituire queste zone alla cittadinanza,  creando aree pedonali in cui riportare vita e socialità.”

Gli interventi conclusi hanno riguardato la riqualificazione dell’ex Upim e la realizzazione del coworking nel 2019, la riqualificazione dell’area sportiva di via Diaz, la realizzazione della pista di Skate in piazza del bacio e la riqualificazione dell’area verde del parco della Pescaia.

Attualmente sono, invece, in corso i lavori al parco delle Foibe, quelli del nuovo centro di quartiere in via Diaz, partiti a giugno scorso, e gli interventi relativi al nodo intermodale di Fontivegge, avviati a fine 2020.

Questi ultimi, in particolare, prevedono la realizzazione delle nuove pensiline per l’attesa degli autobus (intervento avviato), quindi la ripavimentazione dell’intera piazza, con relativa pedonalizzazione, che prenderà il via nell’estate 2021, una volta terminate le pensiline, e di un nuovo bus terminal a ridosso della stazione del Minimetrò, infine, la riqualificazione dell’accesso alla stazione dal sottopasso di via del Macello, connesso con una nuova viabilità nell’area a valle della stazione. Sempre alla fine dell’anno scorso hanno preso il via i lavori per la ristrutturazione e adeguamento antisismico della scuola Pestalozzi, che avranno la durata di un anno. A questi si aggiungono gli interventi già in atto per la rete wifi e l’installazione delle telecamere di videosorveglianza.

Nel corso della prossima estate prenderanno il via anche gli interventi per il recupero e restauro conservativo dell’Ex Scalo merci che ospiterà la Biblioteca delle Nuvole, dedicata interamente al fumetto e all’illustrazione, quindi, laboratori per le arti grafiche e multimediali.

Previsto anche il recupero della Palazzina RFI, che diventerà la Casa degli Artisti, uno spazio dedicato a giovani artisti e creativi, e la riqualificazione dell’area a parcheggio, con circa 60 posti auto, a servizio della stazione ferroviaria e delle nuove attività che nasceranno all’interno dell’ex scalo merci.

Tutti gli interventi previsti sia da Agenda Urbana che dal Bando Periferie si concluderanno entro il 2023. Complessivamente, sono 8 finanziati con Agenda Urbana per oltre 11 milioni e 600mila euro, mentre il Bando Periferie finanzia 19 interventi per un investimento totale di quasi 16 milioni e 400mila euro.

Ulteriori informazioni si possono trovare all’indirizzo:

https://perugiacitylab.blog.comune.perugia.it/

Il video di aggiornamento è disponibile, oltre che all’indirizzo suddetto, su YouTube

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*