Presunte illiceità amministrative, esposto Corte dei Conti su gestione del servizio idrico

 
Chiama o scrivi in redazione


Comitato di controllo: "Massima chiarezza sulla seduta fatta saltare dalla Lega"

Presunte illiceità amministrative, esposto Corte dei Conti su gestione del servizio idrico

Così come anticipato nelle scorse settimane,oggi abbiamo depositato un esposto alla Corte dei Conti per segnalare  presunte illegittimità nella gestione della Sii, società partecipata dal Comune di Terni. L’atto è stato disposto dal M5SC e sottoscritto anche dai consiglieri del Partito Democratico. Nello specifico è stato richiesto alla Corte di verificare i profili di eventuale illiceità amministrativa perpetrata dall’Ente nei confronti della S.I.I. S.c.p.A.. Ormai è evidente che quello della Sii risulta un investimento che fa acqua da tutte le parti, un’esperienza che è stata solo in grado di indebitare i comuni, portare le tariffe dell’acqua a livelli da record nazionale, record che riguarda anche la percentuale di perdite della rete idrica. Più che parlare di passaggi di quote che favoriscono solo i privati è ora di impegnarsi al massimo per valutare la possibilità di voltare pagina rispetto al modello di  gestione visto fino ad oggi ritornando ad un pieno controllo pubblico così come sancito da referendum del 2011.
Comunicato congiunto dei gruppi consiliari al comune di Terni
Movimento 5 Stelle
Partito Democratico
Thomas De Luca Consigliere regionale M5S Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*