Fa il barbecue in cortile, il vicino scende e spara, ucciso un uomo

Tragedia a Spello, papà di 47 anni muore dopo aver accompagnato le figlie a scuola
Foto Adnkronos

Fa il barbecue in cortile, il vicino scende, spara e lo uccide

Stava facendo il barbecue con un gruppo di amici in cortile. Un vicino di casa, 72enne, stanco degli schiamazzi e della musica è sceso e ha sparato prima in aria poi contro l’altro condomino. Ci sarebbe questo dietro la sparatoria in cui ha perso la vita un 34enne, in un palazzo di case Aler, in via Ovada alla Barona, periferia popolare di Milano. Tutto è successo poco prima delle cinque del pomeriggio. Il 34enne era originario di Terlizzi, con tre figli, e già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è morto all’ospedale San Paolo di Milano dopo essere stato ricoverato in gravi condizioni. Sul posto i carabinieri, intervenuti sul posto.

Quando i carabinieri sono arrivati nel cortile, infatti, il 34enne era già stato soccorso. Era ancora presente, invece, il 72enne, ferito a sua volta e trasportato in codice giallo all’ospedale Humanitas di Rozzano, dove è ancora ricoverato, non in pericolo di vita. Nel cortile i militari hanno trovato alcuni bossoli e un caricatore, mentre si cerca ancora la pistola da cui sono stati esplosi i colpi.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*