Terremoti: scossa magnitudo 3.3 tra Macerata e Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Terremoti: scossa magnitudo 3.3 tra Macerata e Perugia

Terremoti: scossa magnitudo 3.3 tra Macerata e Perugia

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata alle 4:17 nelle Marche in provincia di Macerata, non lontano dal confine con l” Umbria. Secondo i rilevamenti dell” Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 63 km di profondità ed epicentro a 2 km da Fiuminata e a 13 da Gualdo Tadino (Perugia). Non si segnalano danni a persone o cose. (

molte le scosse di terremoto nel Pacifico

Moltissime le scosse di terremoto nel Pacifico, sia nella zona indonesiana che in quella americana, ma quest’oggi scosse si sono registrate anche in Italia. Nel corso delle ultime ore, sono continuate le scosse nel Pacifico e a tremare con forza sono state le isole della Lealtà ma la terra sta continuando a tremare anche nelle Filippine, dove una scossa M 5.1 ha fatto tremare intensamente la terra in più città.

Terremoto M 5.1 nelle Filippine

Purtroppo il Paese in queste ore è duramente colpito dal passaggio del tifone ma non mancano nemmeno scosse di terremoto piuttosto intense. Molti sono stati i sismi ma tra questi, uno dei più forti al momento è quello di M 5.1, avvenuto nel primo pomeriggio di oggi nel Paese. La scossa è stata seguita da molte altre scosse di magnitudo inferiore, vediamo nel dettaglio.

Dettagli scossa M 5.1

Il terremoto, secondo quanto riportato dall’Emsc, ha avuto un ipocentro di circa 60 km e un epicentro localizzato a 2 km W di Alimono, 64 km NW di Bacolod City, 162 km NW di Cebu City, 421 km SE di Manila. Non si hanno notizie di danni, la terra ha tremato intensamente per centinaia di km e le scosse stanno continuando anche in queste ore.

  • Trema l’Anello di Fuoco

    A tremare, come ben sappiamo, è stato tutto l’Anello di Fuoco, con scosse di terremoto nettamente avvertite dalla popolazione. Non solo Filippine ma anche Giappone, Indonesia e diverse zone costiere dell’America, soprattutto Canada, Colombia, Cile e Argentina. Si tratta di Paesi estremamente sismici e dove scosse anche superiori al sesto grado non sono affatto rare.

    Trema il Mediterraneo, scosse a Creta

    Numerose le scosse anche nel Mediterraneo, che anche oggi ha fatto registrare diversi sismi, soprattutto nella zona di Creta. Come riportato dall’Emsc, questa mattina, due scosse di terremoto in sequenza hanno interessato l’isola di Creta, con magnitudo superiore al terzo grado. La prima scossa è avvenuta alle 5.17 con M 3.0 e l’altra alle 6.14 di M 3.2. La scossa M 3.2, ha avuto un ipocentro fissato a 10 km e un epicentro localizzato a 56 km SW di Réthymnon, 99 km SW di Irákleion, 341 km S di Atene.

    Seguiteci sempre sulla nostra pagina

    Per tutti gli ulteriori dettagli, potete sempre seguirci costantemente all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, dove è possibile consultare sempre in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche in quello mondiale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*