Stop ai veicoli più inquinanti dal 15 dicembre al 31 marzo, ecco gli orari

Stop ai veicoli più inquinanti dal 15 dicembre al 31 marzo, ecco gli orari

Stop ai veicoli più inquinanti dal 15 dicembre al 31 marzo, ecco gli orari Anche quest’anno, in attuazione delle normative nazionali (d.lgs. 155/2010 sull’attuazione della direttiva CE sulla qualità dell’aria) e regionali (deliberazione dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria 296/2013), la giunta comunale ha approvato la delibera che di fatto recepisce le prescrizioni previste nel piano regionale per la qualità dell’aria.
Il riferimento, in particolare, è alle misure tecniche di indirizzo, che introducono una serie di criteri e vincoli da adottarsi nell’ambito degli strumenti di programmazione e pianificazione sia regionali che locali, con l’obiettivo di risanare le aree urbane più critiche riducendo i livelli di inquinamento derivanti dalle principali fonti di emissione di PM10 e NO2.

Tra queste fonti la pianificazione regionale individua, principalmente, gli elevati flussi di traffico, la cui riduzione appare imprescindibile per determinare un innalzamento della qualità dell’aria, nonché l’eccessivo utilizzo degli impianti di climatizzazione.

Viene adottata, pertanto, la misura che dispone limitazioni programmate della circolazione dei veicoli inquinanti all’interno del centro abitato di Perugia e Ponte San Giovanni con le seguenti modalità:

– sono disposti limiti alla circolazione a partire dal 15.12.2018 e sino al 31.03.2019, per due giorni consecutivi (Sabato e Domenica), con cadenza settimanale, per 8 ore nella fascia dalle ore 08:00 alle ore 20:00, con modalità che saranno specificate in apposita ordinanza sindacale. Nei fine settimana 22-23 dicembre, 29-30 dicembre e 5-6 gennaio la limitazione non sarà applicata e verrà attuata, rispettivamente, nei giorni 26-27 dicembre 2018 e 2-3 gennaio 2019.

-in deroga al provvedimento di cui al punto precedente, è autorizzata la circolazione delle autovetture elettriche ed ibride, di quelle alimentate a gas metano e GPL, delle autovetture con almeno 3 persone a bordo (carpooling), nonché dei veicoli oggetto di deroga specifica.

-è stabilito, a partire dall’entrata in vigore dell’ordinanza sindacale, il divieto permanente di accesso e circolazione per i veicoli più inquinanti appartenenti alle categorie euro 0.

-viene adottata, su tutto il territorio, la riduzione del periodo di funzionamento giornaliero degli impianti termici da 14 ore ad un massimo di 13 ore ed è ridotta di un grado la temperatura massima che diventa di 17 gradi per le attività industriali, artigianali e assimilabili, e di 19 gradi per gli altri edifici.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*