Per guarire basterà dormire una notte in ostello, succede a Terni

Per guarire basterà dormire una notte in ostello, succede a Terni

Per guarire basterà dormire una notte in ostello, succede a Terni

Ex Milizia, nota del gruppo consiliare Movimento 5 Stelle: “Terni città dei miracoli e dei miracolati, per guarire basterà dormire una notte in ostello”. Terni città dei miracoli e dei miracolati. Quelli che, per curarsi, dovranno semplicemente passare una notte in albergo. Succede nella città in cui i soldi del Pnrr vengono spesi per cambiare la destinazione d’uso di una struttura di alta ricerca in struttura ricettiva alberghiera.

Foto di Olya Adamovich da Pixabay

Che farsene delle strutture sanitarie, in fondo, se puoi avere un ostello miracoloso. A Terni, invece di fare una risonanza, basterà andare direttamente a dormire in albergo per risvegliarsi guariti.

Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle Terni

Terni, centro esclusivo di cura e isolamento malati covid-19
Ex Milizia

Questo il destino della struttura della Ex Milizia dopo che il Comune di Terni ha votato la specificazione della destinazione d’uso su proposta della Regione Umbria. Una scelta in merito alla quale il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Terni ha presentato un’interrogazione alla giunta per i chiarimenti del caso.

Il Comune ha scelto di ignorare completamente il progetto dell’azienda ospedaliera di Terni che già nel 2018 avanzò formalmente la richiesta, con tanto di relazione tecnica, di adeguare la struttura per realizzare un centro dialisi e potenziare i servizi del nosocomio ternano.

Con pochi semplici lavori edili sarebbe stato possibile adibire la Ex Milizia per terapie dialitiche con annessi spogliatoi e servizi igienici, laboratorio analisi, poliambulatori e laboratorio per la preparazione di farmaci oncologici e laboratorio galenico.

Per il Comune e la Regione, invece, meglio farci un ostello che costerà il doppio di un hotel di lusso piuttosto che un nuovo Centro dialisi e laboratori medici. Quali motivi hanno indotto la giunta regionale e quella comunale a scegliere per il cambio di destinazione d’uso resta un mistero. Sta di fatto che la giunta Tesei, con la compiacenza del Comune di Terni, ha deciso che bisogna spendere 5 milioni del Pnrr per costruire un ostello di 25 camere. Calcolando che per costruire un hotel di lusso ci vogliono circa 110 mila euro per ogni camera (e quindi 2,5 milioni di euro per 25 camere) il minimo è che il nuovo ostello della Ex Milizia sia davvero miracoloso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*