Ministro Centinaio a Perugia riempie la sala della Vaccara, tanti i presenti

Nuovo modello economico produttivo, a Perugia arriva il Ministro Centinaio

Ministro Centinaio a Perugia riempie la sala della Vaccara, tanti i presenti

Nell’ambito della visita in Umbria in programma per l’intera giornata di oggi il Ministro del turismo e delle politiche agricole, alimentari e forestali Gian Marco Centinaio è stato accolto questa mattina dal sindaco Andrea Romizi a palazzo dei Priori.

Nel capoluogo umbro, il Ministro Centinaio ha incontrato in sala della Vaccara cittadini ed operatori del turismo e dell’agriturismo, alla presenza delle massime cariche civili e militari della città.

Rispondendo alle domande dei giornalisti in merito alle prospettive dell’Umbria sotto il profilo agricolo,  alimentare e turistico, il Ministro ha sottolineato che occorre partire dalle eccellenze enogastronomiche tipiche di questa regione, citando all’uopo il vino, l’olio ed il tartufo, mettendole in abbinamento con le ricchezze storiche e naturalistiche del territorio. L’idea è di operare affinché tutti i turisti che decidono di visitare l’Italia possano conoscere gli straordinari prodotti che la nostra Nazione, e l’Umbria in particolare, sono in grado di offrire. Altro obiettivo dell’azione di Governo, ha detto, sarà la valorizzazione dei giovani imprenditori.

Centinaio ha sostenuto che l’Umbria è un’assoluta eccellenza italiana e può essere, a tutto diritto,  considerata la giusta rappresentazione dell’azione del suo Ministero.

Quanto agli interventi sulle aree terremotate, il Ministro ha detto che questi rappresentano una priorità per il Governo. L’idea – ha affermato – è di mettere intorno ad un tavolo gli assessori regionali competenti ed il commissario alla ricostruzione per individuare strategie comuni e condivise, diminuendo la burocrazia. Il tutto affinché nessuno, come troppo spesso successo in passato, si dimentichi delle aree e delle popolazioni colpite dal sisma.

Rivolgendo un caloroso benvenuto al Ministro ed alle autorità civili e militari presenti in gran numero, il sindaco Andrea Romizi ha evidenziato che agricoltura e turismo rappresentano temi che pongono l’Umbria e Perugia al centro dell’interesse nazionale e del dibattito. Proprio per questa ragione, trattandosi cioè di peculiarità del nostro territorio che devono essere valorizzate, ben venga lo stretto rapporto che si sta instaurando tra l’Umbria e l’attuale Governo con l’obiettivo di essere sempre più pragmatici onde ottenere risultati proficui per lo sviluppo del tessuto economico e sociale locale.

Il sindaco – in chiusura di intervento – ha riconosciuto di riporre sul Ministro molte aspettative, essendo stato Centinaio un amministratore locale; ciò gli ha consentito, dunque, di acquisire un bagaglio di conoscenze ed esperienza significativo ed in grado di fare la differenza.

Commenta per primo

Rispondi