Frantoi Aperti in Umbria 2021

Questi gli appuntamenti del primo lungo ponte, dal 30 ottobre al 1° novembre in Umbria

In arrivo il primo, lungo, fine settimana della XXIV edizione di Frantoi Aperti in Umbria.

 

A dare il via all’evento, da sabato 30 ottobre e fino al 1° novembre saranno i comuni di: Giano dell’Umbria (Pg), che sarà protagonista con la “La Mangiaunta” (30, 31 ottobre e 1° novembre), Gualdo Cattaneo (Pg) il “borgo dei castelli” che prenderà parte a Frantoi Aperti con “Sapere di Pane, Sapore di Olio” (30,31 ottobre e 1° novembre), Todi (Pg) dove è in programma “Colori et Olio” (30,31 ottobre e 1° novembre) e Trevi (Pg) con “Festivol, Trevi tra olio, arte, musica e papille” (30 e 31 ottobre).

Trekking tra gli ulivi e arte contemporanea

In questa edizione di Frantoi Aperti i trekking a piedi si fondono con la 7° edizione della rassegna di arte contemporanea “#CHIAVEUMBRA | IN NATURA – Sperimentazioni artistiche nel Paesaggio Olivato”, organizzata da Palazzo Lucarini Contemporary, che offrirà chiavi di accesso inedite e sperimentali sul territorio umbro, la natura e il rapporto uomo-ambiente. Durante le passeggiate a piedi tra gli ulivi, con merenda nei Frantoi Aperti che fanno parte del circuito, gli artisti cammineranno con i visitatori per offrire un’inedita esperienza di incontro e contatto con l’ambiente grazie al filtro di opere d’arte realizzate con elementi naturali.

Panorama tra gli olivi

Queste i trekking in programma:

Domenica 31 ottobre con partenza alle ore 9.00 dalla piazza di Gualdo Cattaneo (Pg) per un percorso ad anello di circa 7 km (Prenotazione obbligatoria ai fini assicurativi entro il 30 ottobre: +39 329 628 7270). Lungo il cammino ci sarà l’incontro con l’artista Benedetta Galli che presenterà per la prima volta al pubblico alcune opere che nascono da processi quasi alchemici di manipolazione di materiali naturali zolfo, pietra o argilla. L’artista tenta di disattendere volutamente le regole di alcuni procedimenti e tecniche per produrre, nell’errore e con l’errore, nuove visioni estetiche e concettuali che narrano della fragilità umana, dell’incanto della trasformazione e della relazione.

Domenica, 31 ottobre con partenza alle ore 9.00 da Piazza Mazzini di Trevi (Pg) per “Olio trekking della Fascia Olivata Assisi Spoleto” passeggiata guidata dall’Associazione I Tuoi Cammini (Per informazioni e prenotazioni: tel +39 335 6468058) su percorso medio-facile che permetterà di incontrare l’artista Roberto Ghezzi  inventore delle Naturografie@, tele direttamente prodotte dalla natura grazie ad un procedimento performativo e concettuale che racconterà in alcune tappe di Chiaveumbra21 coinvolgendo direttamente il pubblico nella cura del lavoro.

Durante il trekking sarà anche possibile assistere al concerto della rassegna “Suoni dagli Olivi secolari”, una serie di concerti che si tengono in prossimità degli esemplari di ulivi secolari più rappresentativi della regione, che a Trevi vedrà “Andrea Belli Trio” esibirsi, domenica 31 ottobre alle ore 12.00, presso l’Ulivo Secolare di Sant’Emiliano.

Domenica 31 ottobre, partenza alle ore 15.00 dalla Chiesa di San Francesco di Giano dell’Umbria (Pg) per la “CAMMIN…UNTA!”, passeggiata guidata a cura dell’associazione GMP Gaia, su un percorso facile di circa 6 km. Lungo il cammino ci sarà l’incontro con l’artista Benedetta Galli presso l’Olivo secolare di Macciano (Per informazioni e prenotazioni: tel +39 3397743826).

Altro appuntamento della rassegna “Suoni dagli olivi secolari” si terrà a Giano dell’Umbria (Pg),  lunedì 1° novembre alle ore 11.30 pressi l’ulivo di Macciano che “ospiterà” la musica di Luca Parisi & Giacomo Tosti Duo.

Le degustazioni guidate di olio e.v.o.

Immancabili le degustazioni di olio extravergine di oliva guidate da esperti assaggiatori: a Trevi (Pg), sabato 30 ottobre alle ore 12.00 e alle ore 15.00 e domenica 31 ottobre alle ore 12.00, presso Villa Fabri sarà possibile partecipare alla degustazione guidata di Oli Extravergine di Oliva della fascia olivata Assisi-Spoleto a cura di Palma Bartolini esperta assaggiatrice; mentre domenica 31 ottobre alle ore 16.00 le sale affrescate di Villa Fabri ospiteranno la “Degustazione Junior” un laboratorio di assaggio degli oli umbri premiati dalla Guida Slow Food per bambini dai 6 ai 12 anni, a cura di Slow Food Umbria. A Todi (Pg) sia sabato 30 che domenica 31 ottobre, alle ore 16.00 e alle ore 17.30, presso la Sala Affrescata di via del Monte si terrà la “Scuola di degustazione” con Marco Cirulli e Maurizio Pescari e Palma Bartolini. Mentre a Giano dell’Umbria (Pg), domenica 31 ottobre alle ore 16.30, presso l’Abbazia di San Felice, si terrà l’incontro “Il San Felice di Giano dell’Umbria” una degustazione guidata a cura di Giulio Scatolini con visita all’Abbazia guidata da Ernesto De Matteis.

Musica in cerchio

Durante il periodo di Frantoi Aperti, alcune piazze dei borghi ad alta vocazione olivicola, quest’anno saranno veri e propri luoghi di sperimentazione sonora, dove il pubblico sarà protagonista attivo di esperienze musicali in cerchio (drum circle), eventi ritmici aperti a tutti nel quale i partecipanti siedono in cerchio e con l’aiuto di un facilitatore, ovvero il “direttore d’orchestra”, creano ritmi improvvisati utilizzando tamburi e percussioni di ogni tipo. Questi i primi due appuntamenti: Domenica 31 ottobre a Gualdo Cattaneo l’esperienza di Drum Circle con Stefano Baroni si terrà alle ore 16.30 in Piazza Umberto I; mentre lunedì 1° novembre è in programma a Todi (Pg), alle ore 17.00, in Piazza del Popolo.

 “Racconti di Vita e di Olio”

Nel primo fine settimana di Frantoi Aperti si terranno anche i primi due appuntamenti della rassegna “Racconti di Vita e di Olio”, racconti teatralizzati da Maurizio Pescari, giornalista e scrittore, tratti dal suo libro “L’olio e gli altri ingredienti della nostra vita”. In un dialogo vivo e accattivante con olivicoltori, imprenditori agricoli, chef, storici delle tradizioni popolari e esperti di marketing, Pescari illustrerà storie di persone e di terre, trattando l’olio e la diffusione della sua cultura da prospettive a volte consuete e a volte originali, interagendo con persone di volta in volta diverse per mestiere e preparazione. Questi gli appuntamenti in programma: a Trevi (Pg) presso il Teatro Clitunno, Domenica 31 ottobre alle ore 10.00, “L’Olio a Colazione” con Maurizio Pescari e Dante Sambuchi, olivicoltore, produttore, artista e maestro del brustichino, chiamato in causa per dibattere sul valore culturale del brustichino, sull’osservanza di certe consuetudini che lo differenziano da altri, altrettanto nobili, modi di consumare l’Olio nuovo. Dal ruolo che istintivamente l’Olio si trova a recitare in questi giorni, alle abitudini che troppo spesso, se non sempre, ne banalizzano la capacità di percezione della qualità reale, l’acquisto, l’uso in cucina. Usi che premiano molto spesso le consuetudini, creando un groviglio di abitudini legate al tempo e agli usi di famiglia, che ingannano il valore reale del prodotto, il rispetto delle sue origini, la necessità di farne un protagonista di qualità reale al centro della tavola di tutti i giorni.

Il secondo appuntamento è a Todi (Pg), al Palazzo del Capitano del Popolo, lunedì 1° novembre alle ore 11.00, con “L’Olio in campagna” con Maurizio Pescari in scena Luc Feliziani, maestro potatore, cultore profondo della ricerca del benessere nel rapporto tra la pianta e l’uomo. Il discorso si aprirà sui diversi valori che l’ulivo ha in tutti i territori dove è protagonista, da quello strettamente paesaggistico a quello alimentare, legato all’olio che si estrae dai suoi frutti. Ulivo anima del paesaggio, ulivo sorgente di vita, ulivo custode dell’assetto del territorio oltre che protagonista della sua bellezza. Uno scenario scioccante però, dove soprattutto tra gli olivicoltori, l’ulivo viene inteso e curato solo per l’obiettivo finale, la raccolta delle olive e l’estrazione dell’olio, elementi ereditati da una vita recente ormai passata, che ha comunque lasciato tracce sensibili nelle consuetudini che regolano il rapporto tra la pianta, l’olio e l’uomo.

Frantoi Aperti 2021 è un evento organizzato dall’Associazione Strada dell’olio e.v.o. Dop Umbria, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, in collaborazione con la Regione Umbria e con tutti gli attori del comparto olivicolo umbro, a partire da Promocamera dell’Umbria, il Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria – 3A-PTA, il Coordinamento delle Strade dei Vini e dell’Olio dell’Umbria, CIA Umbria, Coldiretti Umbria, Confagricoltura Umbria, la Camera di Commercio dell’Umbria e il Consorzio di Tutela Olio e.v.o. Dop Umbria. Si ringraziano per il supporto Coop Centro Italia, Bcc dei Sibillini, Mori Tem, No profit factory e per l’organizzazione e la comunicazione ADD Comunicazione ed eventi.

Per maggiori informazioni su Frantoi Aperti:
info@stradaoliodopumbria.itwww.frantoiaperti.net
Segui l’evento su
Facebook: @frantoiaperti
IG: #frantoiaperti2021 @Stradaoliodopumbria

Michela Federici

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*