Cascia, il Liceo Scientifico Beato Simone Fidati vola ad Hamilton negli USA

Gemellaggio con la Nottingham High School. Appuntamenti settimanali da remoto con l'obiettivo di incontrarsi dal vivo

Cascia, il Liceo Scientifico Beato Simone Fidati vola ad Hamilton negli USA

Cascia, il Liceo Scientifico Beato Simone Fidati vola ad Hamilton negli USA

Gemellaggio con la Nottingham High School. Appuntamenti settimanali da remoto con l’obiettivo di incontrarsi dal vivo

Gemellaggio tra Liceo Scientifico dell’I.O. Beato Simone Fidati di Cascia e il Nottingham High School di Hamilton negli Usa. Lo scambio culturale tra le due realtà si inserisce in un progetto iniziato da qualche anno tra il Comune di Monteleone di Spoleto e la città di Hamilton.


Da Ufficio stampa Provincia di Perugia


Molte sono state, infatti, le famiglie italiane emigrate nel corso secolo scorso dal territorio della Valnerina che si sono stabilite in questa città del New Jersey.

Grazie alla volontà del Sindaco di Monteleone di Spoleto Marisa Angelini e la Console Emerita Gilda Rorro i docenti di entrambe le scuole, Maria Lucia Narducci, Francesco Tassone e Giulia Vallucci si sono conosciuti e hanno deciso di dare avvio a un ciclo di incontri da remoto con cadenza settimanale tra gli studenti dei due istituti.

Fin dal primo collegamento ragazze e ragazzi hanno manifestato un forte entusiasmo all’idea di fare nuove amicizie e migliorare, al contempo, le loro competenze linguistiche sia in italiano che in inglese. Entrambi i presidi, il professor Ragazzo e la professoressa Aniello hanno aderito immediatamente e con molto entusiasmo a questa iniziativa nella certezza che si possano aprire nuove prospettive per scambi culturali sempre più frequenti.

Il progetto costituisce un valido strumento per rafforzare la comprensione reciproca, stimolare un ruolo attivo dell’alunno, valorizzare il suo spirito d’iniziativa e creare i legami sociali e culturali necessari alla tessitura e all’irradiamento dello spazio della conoscenza. Il punto di arrivo e allo stesso tempo di partenza di questo percorso sarà senza dubbio l’incontro di questi studenti dal vivo sia negli Stati Uniti che in Italia per rendere concreto ciò che in video può essere solamente immaginato. Un’esperienza totale di scambio nella quale il futuro e il ritorno alle origini si uniscono nel nome della reciprocità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*