Battaglia sicurezza a Fontivegge: anche i 5 stelle danno ragione alla Lega

 
Chiama o scrivi in redazione


Battaglia sicurezza a Fontivegge: anche i 5 stelle danno ragione alla Lega

Battaglia sicurezza a Fontivegge: anche i 5 stelle danno ragione alla Lega

Battaglia sicurezza a Fontivegge: anche i 5 stelle danno ragione alla Lega sul percorso intrapreso. Il tema della sicurezza è stato affrontato questa mattina dalla commissione consiliare permanente, a seguito della discussione di un ordine del giorno presentato dalla consigliera Morbello del Gruppo dei 5 Stelle. “Il nostro voto – spiega il Gruppo Lega – è stato contrario perché la proposta conteneva una serie di soluzioni quali l’uso di ordinanze, di pattugliamento appiedato, controllo degli affitti e sgomberi di locali occupati abusivamente, che di fatto sono già stati attivati dall’amministrazione comunale grazie all’ ottima attività della polizia locale e delle altre forze di polizia a competenza generale.

Inoltre il Gruppo della Lega non può prendere le sopracitate proposte come buone, nemmeno per indirizzo politico, in quanto l’uso di queste soluzioni viene continuamente sollecitato dai consiglieri del gruppo all’assessorato competente che, va detto, è sempre solerte nel dare una risposta positiva a dispetto dell’ingiusta critica contenuta nelle premesse dell’atto dei 5 Stelle. Ad onor del vero, va fatto notare che la battaglia per la sicurezza a Fontivegge non è ancora vinta ed hanno ragione i cittadini che denunciano le carenze delle istituzioni, ma che non possono essere attribuite per la gran parte a questa amministrazione comunale.

Apprezziamo inoltre il tentativo della consigliera Morbello, ma lo riteniamo un atto che forse inconsapevolmente ci dà ragione sulla bontà del percorso già intrapreso dal nostro Gruppo della Lega che ha percepito le problematiche che la stessa consigliera ha messo in evidenza, stando tra i cittadini sul territorio fin dal primo giorno del nostro insediamento a Palazzo dei Priori”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*