Dal 2 al 4 luglio l’Enduro la farà da padrone nei territori di Magione, Corciano, Passignano e Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Dal 2 4 luglio Enduro la farà da padrone Perugia Corciano Lago Trasimeno

Dal 2 al 4 luglio l’Enduro la farà da padrone nei territori di Magione, Corciano, Passignano e Perugia

Il Grande Evento è una languida promessa di un amante irresistibile, alla cui seduzione è difficile, se non impossibile sottrarsi” (Dansero e Segre 2002). La 4° prova del campionato nazionale Under 23/Senior arriva in Umbria con la sua carovana di giovani piloti. Da venerdì 2 a domenica 4 luglio l’Enduro la farà da padrone nei territori di Magione, Corciano, Passignano e Perugia.

Da sempre le città ed i territori competono tra loro per attirare maggiori flussi finanziari e turistici, e soprattutto capitale umano qualificato, a tal fine è necessario che abbiano un’immagine innovativa e attraente. In quest’ottica il Grande Evento si propone come vetrina per la città e per i territori, poiché permette loro una sovraesposizione a livello globale e diventa così un utilissimo strumento di marketing territoriale: un mezzo per creare landmark necessari ad attirare investimenti a livello mondiale, così da agevolare e accelerare lo sviluppo e la promozione di una nuova immagine urbana.

Non è quindi un caso che vengano sempre più considerati come delle opportunità per dotare le città ed i territori di nuovi spazi pubblici, di nuove attrezzature e per l’implementazione di strategie urbane finalizzate a lanciare processi di rinascita e riqualificazione dei territori (Mazzeo 2008). E’ per questa ragione che il Motoclub di Ponte San Giovanni di Perugia, realtà territoriale impegnata da anni nel crescere giovani piloti nel mondo dell’enduro ha candidato l’Umbria per la 4° tappa del Campionato Italiano di Enduro Under 23/Senior. Lo Sport domina, in larga parte, i Grandi Eventi vantando una tradizione molto antica risalente al 776 a.C. con l’organizzazione dei Giochi Olimpici nell’antica Grecia ad Olimpia. Eventi come le Olimpiadi, estive ed invernali, i Mondiali e gli Europei di varie tipologie di sport, ma soprattutto di Calcio, i Gran Premi di Formula 1 e di Moto GP, il Master Cup e il Grande Slam di Tennis, i Major di Golf e il 6 Nazioni di Rugby, il campionato mondiale di Enduro GP, costituiscono la parte più rilevante dell’industria degli eventi e la loro importanza è sempre crescente. Sono al centro delle strategie governative sugli eventi per la loro capacità di attirare turisti, garantire l’interesse dei media e generare un impatto economico rilevante; portano vantaggi non solo ai governi ospitanti e alle organizzazioni sportive, ma anche agli atleti e ai teams, e naturalmente sono il divertimento degli spettatori.

L’importanza è sempre crescente perché lo sport ha il potere di coinvolgere e appassionare la gran parte della popolazione di un’intera Nazione e l’Umbria non è da meno , comprendendo sia coloro che lo praticano assiduamente, sia coloro che lo vivono solamente come spettatori. L’appuntamento nazionale realizzato anche grazie alla Federazione Motociclistica Nazionale si terrà il 4 luglio presso l’Autodromo dell’Umbria e attraverserà nelle sue competizioni (tre percorsi con differenti difficoltà) i Comuni di Magione, Corciano, Passignano e Perugia.

Sono previsti oltre 350 giovani piloti partecipanti con altre 1000 persone al seguito che verranno ospitati nelle strutture ricettive del territorio offrendo un primo assaggio di ripartenza anche nel turismo alberghiero ed extra alberghiero. Tanti i servizi curati dal Motoclub perugino che ha allestito un’area paddock all’interno dell’ Autodromo per circa 15.000 mq, un’area hospitality che accoglierà iscritti e ospiti vari, che offrirà un servizio di promozione del territorio organizzando piccoli tour motociclistici nei Comuni che vengono toccati dalle tre prove in collaborazione con l’Associazione MotoTurismoUmbria, associazione nata un anno fa durante il lockdown, per promuovere l’Umbria e i sui itinerari per motociclistici e motocicliste.

Il programma

  • Venerdì 2 luglio

Apertura Paddock: h. 08.30

Visione Prove Speciali: h. 9.00

Area Training: h. 14.00 – h. 17.00

  • Sabato 3 luglio

Area Training: h. 09.00 – h. 12.00

Verifiche amministrative: dalle h. 13.00

Verifiche tecniche: dalle h.13.15 alle h. 18.30

  • Domenica 4 luglio

Partenza Gara: h. 08.30

Giri: 3

Fine gara 16.00

Premiazioni: ore 17.00

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*