Sport e Legalità. La rete di Magistrati e Libera Umbria insieme

Sport e Legalità. La rete di Magistrati e Libera Umbria insieme

Sport e Legalità. La rete di Magistrati e Libera Umbria insieme

Per il secondo anno consecutivo Libera Umbria con il suo presidio scuola “Giuseppe Rechichi” in collaborazione con la rete di Magistrati “Sport e Legalità” ha organizzato una serie di incontri con tanti istituti dell’intera regione.

Il Presidio scuola di Libera Umbria, con il progetto scuola “PROFESSIONE CITTADINO: IMPARARE LA DEMOCRAZIA” propone alla rete di insegnanti presenti in molte scuole ed istituti della Regione, gli incontri con la rete dei Magistrati e molte sono le adesioni.

Sono 8 gli istituti che lo scorso anno scolastico hanno incontrato i magistrati.

Quest’anno gli istituti coinvolti sono almeno 10:

ITIS Franchetti-Salviani Città di Castello, Liceo Scientifico Galileo Galilei-Perugia, Istituto di istruzione superiore Cavour, Marconi, Pascal-Perugia, Itet Capitini-Perugia, I.T.T.S. “A. Volta” Perugia, Liceo artistico B. di Betto-Perugia, Liceo Sesto Properzio-Assisi, IIT Leonardo da Vinci-Umbertide, Istituto Omnicomprensivo Rosselli Rasetti-Castiglione del Lago.

“Sport e Legalità” è una rete di Magistrati italiani che condividono la volontà di promuovere ed educare alla legalità e ai valori costituzionali.

La collaborazione ha preso il via da un incontro avvenuto a Pietralunga sul primo bene confiscato alla mafia in Umbria, tra i giovani arrivati da tutt’Italia per svolgere i campi di volontariato estivo “EstateLiberi” ed il Procuratore Generale della Repubblica Dott. Sergio Sottani. La curiosità e la partecipazione con cui i ragazzi hanno vissuto quella giornata, ci ha indotto ad immaginare questi incontri durante tutto l’anno.

Gli incontri sono strutturati in questo modo:

Gli studenti coadiuvati dai propri docenti propongono delle tematiche da approfondire e dopo una breve presentazione i Magistrati rispondono alle domande.

Alcune volte sono gli studenti che presentano una loro sintesi o un loro lavoro e da questo partono gli approfondimenti. Sempre molto apprezzata questa attività che rende più reale l’Educazione Civica, la parte degli studi affrontati, l’attualità con i tanti casi di cronaca che riportano sempre come focus l’educazione delle giovani generazioni alla cultura della Legalità e alla conoscenza ed al rispetto della nostra Carta Costituzionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*