PERUGIA, SALUTO SINDACO WLADIMIRO BOCCALI, AL CORSO DEL PROGETTO UMBRIANTIVIOLENZA

DSC_0207(umbriajournal.com) PERUGIA – Il “Progetto Umbria antiviolenza” dell’Associazione Differenza Donna in partnership con i Comuni di Perugia e Terni e l’Associazione locale Liberamente Donna, è realizzato con il sostegno del Dipartimento per le Pari Opportunità che da tempo ha avviato un’azione integrata e strategica di contrasto alla lotta contro la violenza sulle donne. Il progetto nasce dalla volontà di fornire alla Regione Umbria luoghi specializzati di accoglienza e contrasto alla violenza contro le donne quali i centri antiviolenza, in grado di ospitare nuclei in fuga dalla violenza. Prevede l’apertura e l’implementazione di due centri antiviolenza per donne vittime di violenza sole e con figli nelle città di Terni e Perugia, che hanno lo scopo di offrire protezione e sostegno a donne che decidano di intraprendere percorsi di uscita dalla violenza di cui sono vittime. Nell’organizzazione dell’apertura dei due centri antiviolenza si è dato avvio alla formazione di operatrici qualificate nella gestione dei servizi dei centri. Il percorso formativo ha l’obiettivo di fornire alle partecipanti la conoscenza degli aspetti storici, culturali, psicologici della violenza contro le donne, e degli aspetti più strettamente legati all’accoglienza e all’attività dei centri antiviolenza.

E’ prevista, inoltre, la formazione di una rete di professionisti operanti su questi territorio in modo da sensibilizzarli e metterli in grado di collaborare con i due centri antiviolenza al fine di far emergere, combattere e prevenire la violenza contro le donne. Il lavoro di rete sarà garantito dalla predisposizione di importanti protocolli tra Istituzioni, associazioni e FFOO. Il Protocollo costituisce la base di procedure per affrontare concretamente ed efficacemente i casi di abusi su i minori, violenza assistita, violenza domestica, sessuale e stalking, fornire alle vittime assistenza qualificata e il più alto grado di protezione nel percorso di uscita dalla violenza. Differenza Donna è una grande associazione che nasce a Roma il 6 Maggio 1989 con l’obiettivo di far emergere, conoscere, combattere, prevenire e superare la violenza di genere.

Fin dall’inizio l’Associazione ha avuto chiaro che la discriminazione, l’emarginazione e la sopraffazione nei confronti delle donne sono un fenomeno sociale diffuso, grave, complesso, che solo competenze specifiche possono combattere con efficacia. Nel corso degli anni i progetti di Differenza Donna hanno trovato consenso, sostegno e finanziamento, sia a livello nazionale che internazionale. Dal settembre 2011 Differenza Donna detiene la presidenza di D.I.Re. – Donne in Rete contro la violenza, la rete nazionale dei centri antiviolenza e case delle donne, di cui è socia fondatrice. Oggi Differenza Donna è una grande Associazione con centinaia di socie e un ampio ventaglio di progetti, tra cui: il Centro Antiviolenza della Provincia di Roma che gestisce dal 1992; il Centro Antiviolenza del Comune di Roma che gestisce dal 1997; il Centro Maree per donne in difficoltà della Provincia di Roma che gestisce dal 2000; il Centro per donne vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale che gestisce dal 2004, il Centro Antiviolenza Le lune di Guidonia-Montecelio che ha inaugurato nel 2008. www.differenzadonna.org

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*