Marsciano, Visita dell’Ambasciatrice della Romania in Italia

Ambasciatrice Romania a Marsciano 3(umbriajournal.com) MARSCIANO – Una visita storica quella dell’Ambasciatrice della Romania in Italia, Dana-Manuela Constantinescu, a Marsciano, arrivata nel pomeriggio di venerdì 6 settembre per partecipare alle manifestazioni dedicate alla Romania nell’ambito del Festival di Marsciano Arte Giovani. L’Ambasciatrice è stata ricevuta presso il Municipio da una delegazione delle autorità cittadine guidata dal Sindaco Alfio Todini e dal Vicesindaco Virgilio Lipparoni. Subito dopo tutta la delegazione si è spostata presso la sala V. Vallerani del Museo dinamico del Laterizio e delle Terrecotte dove ha avuto luogo l’incontro “Uno sguardo sulla Transilvania: Marsilio Ficino e la Transilvania del re illuminato Matei Corvin” a cura di Viorel Igna, presidente dell’Associazione Culturale “Amicizia Italia-Romania” di Perugia.

L’Ambasciatrice ha rivolto un saluto a tutti i presenti, a partire dai numerosi cittadini romeni, e ringraziato la comunità di Marsciano e gli organizzatori di Marsciano Arte Giovani per le occasioni di incontro e scambio culturale che vengono proposte e che vanno ad aumentare la qualità dell’integrazione all’interno di tutta la comunità.

Un sentito ringraziamento per la sua presenza è stato espresso all’Ambasciatrice dal Sindaco Alfio Todini. “Marsciano è un comunità operosa con una lunga tradizione di lavoro e questo è uno dei fattori che ha permesso una piena integrazione con gli immigrati romeni che stanno dando un contributo importante all’economia del nostro territorio. Marsciano ospita oltre mille cittadini della Romania ed è quindi fondamentale lavorare tutti insieme per garantire una piena coesione pur nel riconoscimento delle reciproche differenze e senza smarrire il senso di appartenenza alle proprie radici e culture”.

Tra gli interventi anche quello di Alessandro Maria Vestrelli, responsabile dei rapporti internazionali per la Regione Umbria, che ha portato il saluto della Presidente Catiuscia Marini e ha ricordato come i romeni rappresentino circa un quarto degli immigrati presenti in Umbria, contribuendo in modo significativo alla ricchezza economica e culturale della nostra regione.

Dopo uno scambio di doni che ha visto il Sindaco Todini omaggiare l’Ambasciatrice con alcune pubblicazioni sulla storia e la cultura del territorio di Marsciano, il pomeriggio è proseguito con la visita alla mostra fotografica “Oriente europeo: la terra sospesa”, con le immagini del fotografo Felician Sateanu dedicate alla suggestiva regione romena di Maramures, e all’installazione video-fotografica “Vampiri nella storia” curata dalla Consulta dei Giovani di Marsciano. Al termine si è svolta una degustazione di prodotti e piatti tipici rumeni cucinati dai volontari dell’Associazione romeni di Marsciano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*