L’assessore alla cultura Varasano ha ricevuto il campione di MMA Federico Rotoni

L'assessore Varasano ricevuto il campione MMA Federico RotoniL'assessore Varasano ricevuto il campione MMA Federico Rotoni

L’assessore alla cultura Varasano ha ricevuto il campione di MMA Federico Rotoni

L’assessore alla Cultura Leonardo Varasano ha incontrato questa mattina, 28 marzo, a palazzo Penna il campione perugino di MMA, ossia di arti marziali miste, Federico Rotoni.

21 anni, Rotoni, atleta dello Scorpion team, si allena presso la palestra Kennedy di Madonna Alta con il maestro Luigi Zanini, ed è reduce dalla sua seconda vittoria ottenuta al “Blaze fight event” di Imola.

Semi-professionista, il giovane perugino è molto attivo anche sui social tik tok, instagram e youtube, dove tramite video cerca di spiegare gli aspetti delle discipline praticate (MMA, Grappling e Brazilian Ju Jitsu) sfatando il preconcetto che si tratti di sport necessariamente violenti o, ancor peggio, praticati da persone violente: barriere culturali queste da superare.

Nel rivolgere i complimenti a Rotoni per il recente successo ottenuto, l’assessore Varasano ha sostenuto che l’atleta rappresenta un grande esempio di sani principi dello sport, ossia disciplina, autodisciplina e spirito di sacrificio. “Sono valori che troppo spesso rifuggiamo e che sono andati persi in molti sport, ma che queste discipline (arti marziali, ecc.) incarnano alla perfezione, conservando autenticità preziose e fondamentali elementi educativi.

Nel caso di Federico Rotoni tutti questi valori sono presenti, uniti alla straordinaria capacità di saper coniugare lo studio alle tante ore di allenamento in palestra, lavorando duramente con sana passione sportiva e spesso lontano dalle luci della ribalta”.

L’assessore ha voluto omaggiare Rotoni di due doni: il gagliardetto col Grifo simbolo della città ed un libro dedicato a Perugia: “ti auguriamo di proseguire lungo questo percorso intrapreso arrivando al più presto al professionismo. L’auspicio è di rivederci magari per celebrare la consegna di un premio ufficiale a seguito di un’altra vittoria”.

Prossimo appuntamento di Rotoni a maggio a Budapest per un evento di grappling.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*