Coronavirus Pd chiede la sburocratizzazione della Giunta regionale

 
Chiama o scrivi in redazione


Solidarietà e vicinanza ai lavoratori della Gastronomia Umbra, così il PD
Simona Meloni

Coronavirus Pd chiede la sburocratizzazione della Giunta regionale

“Riconoscere velocemente risorse, agevolazioni, autorizzazioni, licenze e quanto disposto dalla recente normativa snellendo al massimo le procedure burocratiche e alleggerendo gli iter amministrativi per tutti i destinatari di misure e interventi straordinari previsti nell’ambito dell’emergenza Covid-19”: è quanto chiedono alla Giunta regionale i consiglieri regionali del PD Simona Meloni (vicepresidente dell’Assemblea legislativa) e Tommaso Bori (capogruppo) attraverso una mozione di cui annunciano la presentazione.

IN SINTESI
I consiglieri regionali del PD Simona Meloni (vicepresidente dell’Assemblea legislativa) e Tommaso Bori (capogruppo) hanno depositato una mozione che intende “impegnare la Giunta Regionale ad affrontare con maggiore impegno e coraggio il tema della semplificazione amministrativa, per tutto quello che riguarda gli iter burocratici e la gestione delle pratiche di sua competenza e spettanza, specie in questo momento emergenziale”.

“Il fattore tempo è un elemento chiave – sottolineano Meloni e Bori – tanto più in momenti critici e emergenziali come quelli che stiamo vivendo, e si rivela fondamentale per arginare situazioni critiche e prevenire conseguenze negative sia dal punto di vista economico che sociale. Una volta terminata l’emergenza, se l’Umbria sarà dotata di un sistema maggiormente efficiente e veloce nel fornire le risposte attese, ciò rappresenterà un indubbio fattore di competitività a vantaggio di tutto il sistema produttivo regionale”. Meloni e Bori richiamano l’attenzione, in particolare, sulla necessità di “attivare quanto prima un supporto specifico da affiancare alle numerose realtà imprenditoriali che stanno tentando di riconvertire la propria attività, per arrivare a produrre, in tempi stretti, materiale sanitario e presidi di sicurezza personale, come le mascherine, con tutte le relative autorizzazioni e certificazioni previste.

Riuscire ad essere prontamente e utilmente a disposizione di queste imprese così dinamiche e coraggiose – sottolineano – significa centrare un primo obiettivo in termini di ripartenza; non farlo, potrebbe comportare la perdita di occasioni preziose che non torneranno”. La mozione presentata dai due consiglieri dem, intende impegnare la Giunta Regionale ad affrontare “con maggiore impegno e coraggio il tema della semplificazione amministrativa, per tutto quello che riguarda gli iter burocratici e la gestione delle pratiche di sua competenza e spettanza, specie in questo momento emergenziale”.

I due consiglieri dem chiedono, infine, di operare immediatamente affinché “la gestione delle pratiche per l’erogazione di risorse, il rilascio di certificazioni, autorizzazioni, nulla osta, licenze, documentazioni e rendicontazioni per quanto di competenza della Regione Umbria, avvenga nel modo più snello e veloce possibile, attraverso iter burocratici semplificati e agili, al fine di facilitare gli adempimenti previsti, in linea e nel rispetto delle normative ad oggi in vigore lavorando, se necessario, in sinergia con tutti i livelli istituzionali”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*