Benchmark sanità, assessore Luca Barberini, Umbria seconda solo al Piemonte

nuovo Piano sanitario regionale, pronto nei primi mesi del 2019

 
Chiama o scrivi in redazione


David Brunelli, legale Barberini, mio assistito sereno ed estraneo ai fatti
Luca Barberini

Benchmark sanità, assessore Luca Barberini, Umbria seconda solo al Piemonte

Anche nel 2019, è di riferimento per sostenibilità finanziaria ed efficacia delle prestazioni.  L’UMBRIA è infatti al SECONDO POSTO NELLA CLASSIFICA, stilata dal Ministero della Salute, delle 5 Regioni ritenute idonee ad essere “benchmark”, cioè di riferimento per il riparto del Fondo sanitario nazionale per l’anno in corso.
La nostra regione è preceduta solo dal Piemonte e seguita da realtà come l’Emilia Romagna, le Marche, il Veneto e la Lombardia, che è sesta.
Un RICONOSCIMENTO IMPORTANTE, GRAZIE innanzitutto a lavoro, professionalità e passione degli OPERATORI della sanità regionale. 


Restano ancora dei MIGLIORAMENTI DA FARE per dare risposte più efficaci, a cominciare dall’abbattimento delle liste di attesa, dal potenziamento dell’assistenza domiciliare e del sostegno alle persone con disabilità, delle cure primarie e dei servizi territoriali, dell’innovazione tecnologica, della riqualificazione della rete ospedaliera.
CONTINUEREMO A LAVORARE per innalzare ancor di più la qualità assistenziale e delle prestazioni e realizzare una sanità sempre più vicina ai bisogni di salute dei cittadini.


Il nuovo Piano sanitario regionale, pronto nei primi mesi del 2019, ha proprio questo obiettivo…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*