AMELIA, CONVEGNO SUL PUC

Piano Urbanistico Comunale
Piano Urbanistico Comunale
Piano Urbanistico Comunale

(umbriajournal.com) AMELIA – A parlare del prezioso strumento di riqualificazione dei centri storici, sono stati invitati alcuni dei maggiori esperti dell’argomento: dagli assessori regionali, Silvano Rometti – Ambiente – e Fabio Paparelli – Urbanistica – ai sindaci di due dei maggiori centri storici presenti in Umbria: Wladimiro Boccali, Sindaco di Perugia e Riccardo Maraga, Sindaco di Amelia. Dopo un breve saluto di benvenuto del dr. Riccardo Romagnoli, coordinatore di Ameria Festival – nell’ambito del quale è stato organizzato l’incontro –  il  Vicesindaco e Assessore all’Urbanistica del Comune di Amelia, Franco Santarelli, ha messo in evidenza come i “P.U.C 2” rappresentino, insieme ai “Piani strategici di valorizzazione dei Comuni”, gli innovativi  strumenti per un’organica e sistemica valorizzazione dei centri storici dell’Umbria.

 

Il Sindaco di Amelia Riccardo Maraga ha sottolineato l’importanza dello stanziamento effettuato attraverso il PUC, rilevando come, grazie a tale intervento, il centro storico amerino – peculiare per la sua estensione, la sua antichità e i suoi rilevanti dislivelli altimetrici – riceverà nuova linfa vitale, invertendo l’attuale e negativo trend di spopolamento. “E’necessario – ha dichiarato l’Assessore Rometti – guardare al presente e al futuro con una rinnovata consapevolezza, rispetto a ciò che è stato realizzato nei decenni scorsi, riqualificando e rivitalizzando i centri storici attraverso interventi residenziali, azioni di marketing urbano e incentivi, che favoriscano anche la cooperazione tra pubblico e privato”. “I centri storici dell’Umbria – ha proseguito l’Assessore Paparelli – rappresentano i principali fattori di sviluppo per l’economia e il turismo della nostra regione: per questo è necessario non solo soffermarsi sui contenitori, ma lavorare anche sui contenuti, attraverso azioni volte all’innovazione, all’incentivo del commercio, dei servizi e della sicurezza”.   “Il centro storico umbro rappresenta un volano di sviluppo, simbolo e brand della nostra economia” – ha concluso Wladimiro Boccali – individuando nella qualità urbana, sociale e del paesaggio gli elementi fondamentali per la sua riqualificazione, “che non deve più essere influenzata da un atteggiamento contemplativo, ma dinamico e innovativo, trasformandosi in scommessa architettonica, che veda nelle esigenze dei cittadini la base della riprogettazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*