Turismo organizzato, al via bando per 1 milioni di euro

 
Chiama o scrivi in redazione


Enoturismo, assessore Morroni, disco verde per l’avvio delle attività enoturistiche

Turismo organizzato, al via bando per 1 milioni di euro

“Un ulteriore sostegno che si aggiunge a quelli già messi in campo dalla Regione Umbria per il settore del turismo nell’ambito delle misure di ‘umbriaperta’, finalizzate a favorire la ripartenza turistica dell’Umbria”: così l‘assessore regionale al turismo, Paola Agabiti, ha commentato la pubblicazione di oggi (martedì 15 giugno), nel Supplemento ordinario del Bur della Regione n.35, del bando a sostegno all’attività delle agenzie di viaggio e tour operator dell’Umbria.

“Il bando, che ha una dotazione finanziaria di un milione di euro – ha detto l’assessore, è rivolto al settore dei viaggi e dei servizi legati al turismo, tra i primi a subire l’effetto della pandemia ed a fare i conti con la notevole riduzione del fatturato. L’allentarsi delle misure restrittive, la ritrovata possibilità di movimento turistico sia in ambito nazionale, che in quello internazionale con l’introduzione del green pass – ha detto Agabiti – consentono ora ad agenzie di viaggio e tour operator di guardare con fiducia alla stagione che si è aperta.

La ripartenza dovrà comunque adeguarsi alle nuove tendenze e modalità di viaggio richieste dal mercato a seguito della crisi sanitaria. Da qui l’impegno, come assessorato, nel sostenere, attraverso il bando, gli investimenti più idonei a rafforzare, diversificare ed innovare sia il settore dei viaggi, sia  quelle imprese che offrono servizi connessi al turismo”.

Della dotazione finanziaria di un milione di euro (a valere sui nuovi fondi PAR FSC) 500 mila euro sono riservati alle agenzie viaggi e tour operator e la rimanente quota alle imprese di servizi connessi al turismo. Sono ammesse a contributo le spese per opere edili, macchinari, attrezzature, arredi, dotazioni hardware e software e per la promo-commercializzazione di prodotti e pacchetti turistici di incoming.

Il contributo concedibile è pari al 75% delle spese ammissibili fino a un massimo di 40 mila euro.

Le domande possono essere presentate esclusivamente tramite la piattaforma https://serviziinrete.regione.umbria.it/ a partire dal 22 giugno 2021, mentre la trasmissione della domanda potrà essere effettuata a partire dalle ore 10:00:00 del 29/06/2021 e fino alle ore 12:00:00 del 30/07/2021. Per maggiori informazioni visitare il sito www.sviluppumbria.it o telefonare a Sviluppumbria, Tel 075.56811.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*