Borghi piu’ belli del mondo, Primi presidente

FIORELLOprimi(umbriajournal.com) CASTIGLIONE DEL LAGO -La Federazione de Les Plus Beaux Villages de la Terre (I Borghi più Belli del Mondo) nella riunione assembleare che si è tenuta lo scorso 10 maggio a Mozet  in Belgio, tra le colline della Vallonia, ha eletto come  nuovo presidente Fiorello Primi, presidente de I Borghi Più Belli d’Italia, che succede al francese Maurice Chabert. Il nuovo Presidente, che rimarrà in carica per due anni, è stato eletto dai Presidenti delle associazioni dei Borghi Più Belli di Francia, Belgio, Canada, Giappone e Italia, che ad oggi costituiscono la Federazione. Erano inoltre presenti, in veste di aspiranti soci, i rappresentanti delle analoghe associazioni di Spagna, Germania, Romania e Corea del Sud, che sono in attesa di essere ammesse nella Federazione internazionale.L’assemblea si è tenuta in occasione del 20° anniversario della nascita dell’associazione della Vallonia, guidata dal suo presidente Alain Colin.Le cinque associazioni, che rappresentano oggi più di 500 comuni certificati per le loro bellezze ed eccellenze, hanno deciso due anni fa di federarsi per diffondere nel mondo – con maggiore incisività –  i principi e i valori che sono alla base dei propri atti costitutivi.

Lo sviluppo sostenibile, durevole e solidale delle piccole comunità è la strada comune che si intende  percorrere per salvare il grande patrimonio materiale ed immateriale che si trova  in territori troppo spesso ritenuti marginali e che invece hanno rivestito e rivestono un ruolo cruciale nel passato e nel futuro delle comunità nazionali.

Sono in corso di sviluppo progetti comuni di tutela, recupero, valorizzazione e promozione delle specificità territoriali e azioni di promo-commercializzazione turistica di itinerari e pacchetti transnazionali affidate , queste, al tour operator Borghi Travel (che collabora con I Borghi più Belli d’Italia) che avrà il compito di promuovere la federazione nei mercati internazionali, soprattutto in paesi quali Brasile, India, Cina e Russia, anche in vista di EXPO 2015.

Il neo presidente Fiorello Primi, nel ringraziare i presidenti delle associazioni per la nomina, ha voluto rimarcare l’importanza della creazione di rapporti internazionali che pongano la BELLEZZA quale elemento fondamentale per lo sviluppo e la creazione di nuove modalità di relazioni tra popoli e realtà diverse, ma accomunate dalla volontà di rendere le differenze un valore aggiunto e non un motivo di conflitto.

Prossimo appuntamento della Federazione de Les Plus Beaux Villages de la Terre sarà a settembre, a Lovere sul lago d’Iseo in occasione del Festival Nazionale de I Borghi Più Belli d’Italia, momento in cui si discuterà  di progetti di valorizzazione e recupero del patrimonio edilizio storico dei Borghi e della presentazione del primo catalogo di prodotto turistico per EXPO2015.

L’assemblea annuale della Federazione si terrà invece a giugno 2015 in Giappone, nell’isola di Okkaido, durante la quale è previsto anche un incontro, il primo ufficiale, con la nascitura associazione dei Borghi della Corea del Sud.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*