Taglio fondi per Minimetrò, Chianella, perché Comune si stupisce?

 
Chiama o scrivi in redazione


Multiviaggi Natale, con Minimetrò sconti per andare in centro a Perugia
MINIMETRO'

Resto semplicemente sorpreso dalle notizie diffuse attraverso la stampa locale secondo le quali la Regione avrebbe “tagliato” un milione e mezzo di euro destinati alla mobilità alternativa (minimetrò) del Comune di Perugia per il 2020“.

L’assessore ai trasporti della Regione Umbria, Giuseppe Chianella, replica così alle notizie di stampa riguardanti il finanziamento regionale destinato al Comune di Perugia nell’anno in corso e che “così come era assolutamente a conoscenza dell’Amministrazione comunale, non sarà replicato nel prossimo anno, visto anche lo sforzo notevole che si sta facendo per poter garantire la regolarità di tutte le corse di autobus nell’intera Regione.

Non capisco dunque la sorpresa – sottolinea Chianella – né riesco ad immaginare chi si sia sorpreso, visto che nell’incontro tra Regione e Comuni che si è svolto giovedì scorso, la delegazione del Comune di Perugia, che era guidata dallo stesso sindaco Romizi, non ha fatto obiezioni su questo punto, ben sapendo appunto che quel contributo non sarebbe stato mantenuto nel prossimo anno.

Ma evidentemente questa polemica assolutamente inventata era utile a coprire la vera notizia, che ho avuto modo di confermare anche agli Enti locali, e cioè che a partire da mercoledì prossimo, così come ci eravamo impegnati a fare, saranno ripristinate tutte le corse che erano state sospese in questi ultimi due mesi per riequilibrare i conti del trasporto pubblico su gomma.

Grazie anche e soprattutto all’impegno finanziario della Regione, siamo riusciti a coprire i quindici milioni necessari per garantire l’intero servizio in tutta la Regione per l’anno in corso. E tutto ciò senza andare a toccare servizi fondamentali, come aeroporto, Frecciarossa o ex-FCU per i quali il Comune di Perugia non impegna nessun finanziamento dal proprio bilancio ormai da anni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*