Segnaletica dimenticata su Perugia-Bettolle. Mozione di Roberta Ricci (Lega) approvata all’unanimità

 
Chiama o scrivi in redazione


Segnaletica stradale Perugia-Bettolle mozione di Roberta Ricci (Lega)

Segnaletica dimenticata su Perugia-Bettolle. Mozione di Roberta Ricci (Lega) approvata all’unanimità

L’impegno assunto da Anas in risposta ad una mozione urgente del consigliere comunale Lega Roberta Ricci, approvata all’unanimità questa mattina in terza commissione, dove erano presenti anche i dirigenti di Anas che hanno confermato di voler implementare e migliorare la segnaletica è quello di istallare nuova segnaletica e display informativi nel tratto perugino del raccordo autostradale Perugia-Bettolle, con posizionamento di un pannello per ciascuna uscita nel tratto urbano di Perugia.

L’ingegner Andrea Primicerio, dirigente responsabile area gestione rete Umbria, ha spiegato che Anas ha avviato in Umbria un significativo intervento di riqualificazione delle arterie di sua competenza, oltre alla progettazione e la trasformazione della E45 in “smart road”: i lavori inizieranno nei prossimi mesi e riguarderanno l’area nord fino a Pierantonio, con creazione di una struttura completamente digitalizzata che consentirà di interagire in tempo reale con gli automobilisti. Si prevede di completare il sistema della smart road su tutta la E45 in circa due anni.

In merito ai due pannelli grandi presenti in prossimità della città di Perugia, il dirigente ha manifestato piena disponibilità ad utilizzarli per veicolare messaggi da concordare con il Comune di Perugia.

E’ inoltre prevista l’introduzione dei numeri sulle uscite del raccordo, nel tratto urbano perugino, che Anas ha garantito verranno inseriti in tempi piuttosto brevi.

“Ringrazio i dirigenti dell’Anas per la loro disponibilità e l’amministrazione comunale per la collaborazione – spiega Roberta Ricci – L’uso di questa strumentazione è cresciuto negli ultimi anni per l’esigenza di fornire agli automobilisti informazioni dettagliate “in tempo reale” sulle condizioni della strada, sia per quanto concerne la circolazione, le condizioni meteorologiche o altre indicazioni di interesse dell’utente, sia per permettere di cambiare percorso nel caso di traffico elevato, incidenti o cantieri. Inoltre nella stagione estiva e dell’auspicato afflusso di turisti, è indispensabile garantire standard di sicurezza sempre più elevati, sia a livello preventivo, sia nella messa in atto di tutte le possibili soluzioni tecnologiche che riducano il tasso di incidenti e consentano di aumentare i livelli di fluidità del traffico e a monitorare la rete stradale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*