Infiltrazioni d’acqua treni, bisogna sostituire i vecchi treni con vetture elettriche

Treni Fcu, servizio Fuori dal Coro, Meloni Pd: "All'assessore non interessano i cittadini intossicati"

Infiltrazioni d’acqua treni, bisogna sostituire i vecchi treni con vetture elettriche

“L’episodio che ha visto recentemente salire agli onori della cronaca una carrozza della linea FCU a causa di una leggera percolazione d’acqua dal soffitto fa parte di una narrazione che per fortuna volge al termine – dichiara l‘assessore regionale alle infrastrutture e trasporti, Enrico Melasecche -. Immediato è stato il sollecito da parte della Regione nel chiedere a Busitalia di provvedere a rimediare al danno dovuto alla vetustà di quei mezzi, indecenti per una linea ferroviaria che intendiamo rilanciare alla grande e per cui stiamo lavorando con forte impegno. Abbiamo recentemente diffuso il crono programma, comunicatoci da RFI, impegnata contrattualmente con la Regione nella riapertura della intera direttrice, che farà seguito alla recente riattivazione della metropolitana di superficie fino a Sant’Anna ed ai lavori pesanti alla stazione di Ponte San Giovanni che la stanno trasformando in una delle stazioni più importanti dell’Umbria.  Tutti conoscono le peripezie di quegli ultimi treni a gasolio che da almeno un decennio avrebbero dovuto andare in pensione – ha proseguito Melasecche -. Confermo che nella trattativa in corso con il gruppo Ferrovie dello Stato Italiane per la gestione dei prossimi dieci anni della intera direttrice da Terni a Sansepolcro c’è anche quella di recuperare i quattro Minuetto elettrici che abbiamo preso in consegna, cannibalizzati nella meccanica e vandalizzati nelle livree, ma pronti ad essere rimessi in funzione, in ragione della relativa giovinezza delle parti soggette ad usura. Facciamo anzi richiesta ha concluso l’assessore – affinché gli stessi possano essere lavorati presso le Officine di Foligno piuttosto che essere inviati a Foggia, visto che sembra tecnicamente possibile tale opzione, considerata la professionalità delle maestranze perfettamente in grado di provvedere al riguardo”. 

Piove dal tetto del treno, la rabbia dei pendolari 🔴 VIDEO

Il Consigliere regionale del Partito democratico, Michele Bettarelli, risponde all’assessore regionale ai trasporti Enrico Melasecche e alle dichiarazioni dello stesso in merito alla vicenda delle infiltrazioni d’acqua all’interno di un treno adibito al trasporto pubblico locale: “Caro assessore Melasecche, per lei la colpa è sempre di chi lo ha preceduto, ma, si dà il caso, che sul treno balzato alle cronache per un’infiltrazione d’acqua, prima non ci pioveva affatto, adesso sì. Le vorremmo pertanto far notare che, al di là dei suoi mirabolanti annunci, da tre anni il magazzino delle Officine di Umbertide è pressoché privo di forniture e pezzi di ricambio, tanto che gli addetti sarebbero costretti a smontare e rimontare da un vettura all’altra, quanto è possibile recuperare in base alle urgenze e alle contingenze”.

“Se avesse avuto a cuore – prosegue Bettarelli – la qualità e la sicurezza del trasporto su rotaia, avrebbe dovuto, già da anni, investire sulla manutenzione ordinaria e straordinaria di quelle vetture, in attesa della loro sostituzione. A quei pendolari e a quegli studenti che hanno visto, con stupore e sdegno, grondare acqua piovana il tetto del vagone su cui viaggiavano, vengano almeno risparmiate le solite dichiarazioni in politichese di circostanza. Ci risparmi, per dignità, il solito scaricabarile, visto che l’acqua di cui è ormai pieno, è solo una sua precisa responsabilità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*