Incubo cantieri, ieri giornata calda sulla E45, code a tanti disagi

Viadotto Genna, riaperto il cantiere, traffico deviato sulla carreggiata sud

Incubo cantieri, ieri giornata calda sulla E45, code a tanti disagi

Code lunghe chilometri, qualche tamponamento, diverse le chiamate alla Polstrada e tanti i disagi sulla E45 per via dei cantieri. Un’ora per uscire da Perugia e caos anche all’altezza dell’uscita di Ponte San Giovanni su via Manzoni.

L’Anas da ieri lavora al risanamento profondo della pavimentazione fra Collestrada e Ponte Felcino. Sarà necessario un mese per completare l’intervento. In corrispondenza del cantiere – fa sapere Anas – si viaggia a doppio senso di marcia sulla carreggiata opposta. Restano chiusi gli svincoli di Lidarno e Ancona-Valfabbrica in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Roma.

Chi arriva da Ancona (SS318) e va verso la E45 direzione Roma/Perugia/Firenze deve immettersi in direzione Cesena, uscire allo svincolo di Ponte Felcino e reimmettersi in direzione Roma. Chi arriva da Cesena e va verso Ancona può proseguire e invertire la marcia usando lo svincolo di Ponte San Giovanni.

Vanno avanti i lavori sul Raccordo Perugia-Bettolle lungo il viadotto Genna (tra Ferro di Cavallo e Madonna Alta). Anas sta operando per eliminare il problema dei ricorrenti dissesti che si sono verificati dopo la sostituzione delle barriere laterali. Riapre invece lo svincolo di Passignano Est e l’ingresso di Torricella in direzione Bettolle. I lavori proseguiranno sulla carreggiata opposta e comporteranno la chiusura provvisoria del solo svincolo di Passignano Est per chi viaggia in direzione Perugia.

Commenta per primo

Rispondi