Due nuovi treni regionali veloci da Roma all’Umbria boom di viaggiatori

 
Chiama o scrivi in redazione


Positiva al Covid-19 se ne va in giro, viaggiando in treno

Due nuovi treni regionali veloci da Roma all’Umbria boom di viaggiatori

Numeri importanti per i due nuovi treni Regionali Veloci che nei giorni festivi collegano la Città Eterna con il Cuore Verde d’Italia: più turisti in treno, meno auto sulle strade e meno CO2 nell’aria, la formula vincente per il turismo in Umbria.

© Protetto da Copyright DMCA

I due collegamenti – in circolazione dal cambio orario del 15 dicembre scorso – sono stati utilizzati nei primi 6 giorni festivi da più di 4500 persone, con picchi di circa 1000 viaggiatori nel giorno di Santo Stefano e di oltre 1200 il 29 dicembre: persone che hanno scelto il treno, il mezzo ecologico per eccellenza, per gustare le bellezze di una delle regioni più green della Penisola.

TANTI VIAGGIATORI
Bom di viaggiatori che hanno scelto i nuovi treni festivi per visitare le città e i borghi dell’Umbria:  più di 4500 persone dal 15 dicembre in circolazione anche domenica 5 e lunedì 6 gennaio

I nuovi treni – Regionale Veloce 2476 da Roma alle 10,14 per Perugia (12,45) e RV 2475 dal capoluogo umbro alle 14,02 con arrivo a Roma alle 16,43 – circoleranno anche domenica 5 e lunedì 6 gennaio e permetteranno a chi li utilizzerà di gustare l’Epifania a Perugia, Assisi, Foligno, Spoleto e Terni – le principali località servite – e attendere l’arrivo della Befana nelle magiche atmosfere delle città e dei tanti ed incantati borghi dell’Umbria.

Ed allora tutti in carrozza verso la regione che miscela sapientemente sacro e profano – la cifra mistica di Francesco, Chiara, Rita e Benedetto con quella golosamente peccaminosa dei trionfi della cioccolata e dei cento sapori e odori dell’enogastronomia locale – rendendone indimenticabile l’esperienza.

Ulteriori informazioni sui nuovi treni nelle stazioni, uffici assistenza clienti, presso i canali di vendita Trenitalia, tradizionali e informatizzati e sulle pagine web delle società del Gruppo FS Italiane.

1 Trackback / Pingback

  1. Treni lumaca, gli umbri sono stufi – Thomas De Luca – Consiglio regionale dell'Umbria

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*