Carta tutto treno Umbria, riprese ieri le sottoscrizioni

 
Chiama o scrivi in redazione


Carta tutto treno Umbria, riprese ieri le sottoscrizioni

Carta tutto treno Umbria, riprese ieri le sottoscrizioni

È ripresa ieri la possibilità di sottoscrivere la Carta Tutto Treno Umbria usufruendo dei nuovi prezzi stabiliti dalla Regione e che sono scontati, mediamente, di circa 100 euro l’anno per tutte e tre le fasce ISEE previste. L’annuncio della ripresa delle sottoscrizioni è stato dato dall’assessore regionale ai trasporti, Enrico Melasecche. “Dopo varie peripezie – ha affermato l’assessore -, il nuovo corso intrapreso dalla Regione sul fronte dei trasporti sta dando frutti concreti alle centinaia di pendolari costretti a raggiungere il luogo di lavoro fuori regione.

Dopo aver rifinanziato la CCTU, Carta Tutto Treno Umbria, per l’intero triennio 2020-22, rendendola misura strutturale e superato il periodo più drammatico del coronavirus, da ieri è ripresa la possibilità di sottoscrivere la Carta ad un prezzo scontato, in modo da consentire una migliore qualità della vita a tutti coloro che possiedono un abbonamento ferroviario.

Chi è costretto a raggiungere quotidianamente il luogo di lavoro fuori regione e tornare a casa la sera, con un evidente sacrificio, – ha sottolineato Melasecche – potrà usufruire, oltre ai treni regionali, anche dei Freccia bianca e degli Intercity, viaggiando più comodo ed evitando inutili attese alle stazioni”.

“Una risposta significativa insomma – ha concluso l’assessore – che la Regione Umbria ha messo a disposizione dei viaggiatori più in difficoltà, con criteri decisamente innovativi e condizioni particolarmente favorevoli che poche Regioni italiane possiedono”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*