Cancelleri a Norcia, tessuto viario questa area non adeguato

"A possibilità e prospettive sia di rilancio post sisma"

Cancelleri a Norcia, tessuto viario questa area non adeguato

Cancelleri a Norcia, tessuto viario questa area non adeguato

“Il tessuto stradale di questa area non è assolutamente adeguato a quelle che sono le possibilità e le prospettive sia di rilancio che di sviluppo post sisma del territorio”: a dirlo è stato il vice ministro Giancarlo Cancelleri intervenuto a Norcia alla tavola rotonda in cui si è discusso dell’impatto che avranno i cantieri e le chiusure notturne delle gallerie Forca di Cerro e Forca Canapine sulla prossima stagione estiva. Inoltre, durante l’incontro – promosso dai consiglieri regionali Vincenzo Bianconi e Thomas De Luca – è stato affrontato il tema di quali infrastrutture Norcia, Cascia e la Valnerina tutta hanno bisogno per il futuro.

Sull’impatto che potranno avere i lavori, il vice ministro si è impegnato a vigilare “sui tempi che Anas ha comunicato, qualora non venissero rispettati – ha detto- chiederò che vengano sospesi nel periodo estivo e riprendano solo alla fine della bella stagione, ma comunque – ha sottolineato Cancelleri – l’obiettivo è di terminarli prima dell’estate”.

“Ho anche assunto l’impegno – ha aggiunto – di avviare un tavolo di lavoro con istituzioni, comitati e associazioni per fare un focus ampio su quello che è lo stato della situazione viaria in questo territorio, con l’obiettivo di fissare manutenzioni, miglioramenti e capire se c’è la necessità di nuove arterie stradali”. “La gente che ha scelto di restare a vivere qui ha bisogno di risposte concrete perché il rilancio sua effettivo”, ha concluso Cancelleri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*