Biglietti sui bus, in Umbria raddoppiano i controllori

Biglietti sui bus, in Umbria raddoppiano i controllori

Biglietti sui bus, in Umbria raddoppiano i controllori

Parte lunedì 10 ottobre il progetto di Busitalia Umbria (Gruppo FS Italiane) di verifica straordinaria dei titoli di viaggio, che durerà almeno fino alla fine dell’anno.

IL PROGETTO – Il progetto si concretizza in una più diffusa e capillare presenza di verificatori Busitalia, anche affiancati da personale esterno qualificato, sia a bordo dei mezzi che alle fermate.  Il personale impiegato sarà più che raddoppiato nei giorni feriali e in quelli festivi in tutto il territorio regionale, sia sui servizi automobilistici (urbani ed extraurbani), sia su quelli ferroviari.

OBIETTIVI – Il progetto mira a sensibilizzare i passeggeri al rispetto delle regole di viaggio, con l’obiettivo di prevenire il fenomeno dell’evasione tariffaria.

COME SI SVOLGERANNO LE ATTIVITÀ – Verranno effettuati controlli sistematici sia a bordo che alle fermate per verificare il possesso di regolare e valido titolo di viaggio da parte dei viaggiatori: in caso di irregolarità si procederà a norma di legge all’emissione del verbale di contestazione della violazione nonché all’accertamento delle generalità del viaggiatore nel caso non esibisca un valido documento di identità. Si specifica che il personale adibito alle attività di verifica è pubblico ufficiale con qualifica di agente accertatore ed è quindi tenuto a rilevare ogni presunta o effettiva violazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*