Aperto il cantiere sul viadotto Genna, code e rallentamenti, i primi disagi

Aperto il cantiere sul viadotto Genna, code e rallentamenti, i primi disagi

Aperto il cantiere sul viadotto Genna, code e rallentamenti, i primi disagi

Nel giro di tre mesi dovrà riuscire a risolvere il problema dei dissesti sul viadotto Genna, tra gli svincoli di Madonna Alta e Ferro di Cavallo. Anas, così come ha programmato, nella notte tra venerdì’ e sabato ha stato allestito il cantiere. Non sono mancati i problemi al traffico. Per chi proveniva da Foligno la fila cominciava all’altezza dell’uscita di San Faustino, nella direzione opposta era leggermente meglio.

Il traffico viene deviato tutto sulla carreggiata sud. Per consentire gli interventi il transito sarà a doppio senso di marcia sulla carreggiata libera in corrispondenza del cantiere. Gli svincoli saranno regolarmente accessibili sia in ingresso che in uscita.

Gli interventi per rifare la soletta che ha provocato dissesti sul piano viabile, interesseranno per i primi 40 giorni circa la corsia di marcia in direzione Ponte San Giovanni, che quindi resterà chiusa tra i due svincoli. Di conseguenza nella carreggiata opposta verrà istituito il doppio senso di marcia. Il completamento è previsto per metà settembre, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli. Il cantiere è stato programmato in estate per contenere i disagi al traffico in un tratto del raccordo utilizzato prevalentemente con funzione di tangenziale urbana. I lavori sono finalizzati a risolvere in via definitiva i problemi dovuti alla formazione ricorrente di dissesti sul piano viabile.

Commenta per primo

Rispondi