Uscita scomposta della Lega Salviniana ad Assisi-Bastia

Uscita scomposta della Lega Salviniana ad Assisi-Bastia

Uscita scomposta della Lega Salviniana ad Assisi-Bastia

Il coordinatore della Lega per il Comprensorio di Assisi-Bastia Stefano Pastorelli lamenta che negli uffici e sedi della CGIL verrebbero distribuite riviste “alquanto” antidemocratiche. E addirittura, avrebbe trovato nelle nostre sedi riviste “di sinistra e politicamente scorrette”. Vorremmo tranquillizzare lo “scandalizzato” Pastorelli, nelle nostre sedi avrà trovato Rassegna Sindacale e Libertà (la rivista dello SPI-CGIL).

La prima (Rassegna Sindacale) è stata fondata da Giuseppe Di Vittorio, storico dirigente e segretario generale della CGIL, che è stato uno dei padri costitutenti, di quella Costituzione democratica e antifascista ai cui valori siamo solidamente ancorati.

Nelle nostre fedeltà a quei valori noi ci richiamiamo e quei valori ci impegniamo a diffondere, contro ogni forma di razzismo, di xenofobia e di fascismi e intolleranza.

Quindi di “alquanto” c’è solo l’approssimazione dozzinale delle affermazioni apodittiche del Pastorelli. Noi come CGIL nella nostra autonomia di sindacato confederale, continueremo a percorrere la strada della solidarietà e dei diritti del mondo del lavoro, rafforzati dalla grande manifestazione nazionale del 9 febbraio e dalla fiducia e consenso di tanti lavoratori, pensionati e giovani.

da FILIPPO CIAVAGLIA-segretario  gen.CGIL Camera del Lavoro Perugia e MARIO BRAVI-resp.territorio CGIL Assisi/Bastia/Foligno/Spoleto/Valnerina

Commenta per primo

Rispondi