Treofan: sindacati rigettano procedura licenziamenti

 
Chiama o scrivi in redazione


Treofan: sindacati rigettano procedura licenziamenti

Treofan: sindacati rigettano procedura licenziamenti

Incontro in videoconferenza, stamani, tra le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali, le rsu e il liquidatore della Treofan di Terni, alla presenza dei rappresentanti di Confindustria Umbria. I sindacati – riferisce una loro nota – hanno rigettato i contenuti della procedura di licenziamento collettivo aperta il 24 novembre dall’azienda.

© Protetto da Copyright DMCA

Nel contempo, come già fatto ieri dal ministero dello Sviluppo economico, hanno chiesto la continuità produttiva, tramite l’apertura della cassa integrazione straordinaria, che permetterà di avere tempi più congrui rispetto ai 75 giorni previsti dalla liquidazione.

I sindacati, infine, hanno richiesto un rinvio per fornire documentazione atta ad avvalorare le proprie tesi sull” incongruenza dei contenuti e della forma della procedura. Intanto continua nella portineria centrale del polo chimico il presidio, promosso da Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil, programmato tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*