Orvieto, dipendenti Basalto La Spicca raccolgono 2500 firme e le consegnano al sindaco

Orvieto, dipendenti Basalto La Spicca raccolgono 2500 firme e le consegnano al sindaco

Orvieto, dipendenti Basalto La Spicca raccolgono 2500 firme e le consegnano al sindaco

“Noi dipendenti della Basalto La Spicca S.p.A., a dimostrazione del consenso raccolto, accompagnati dal nostro sindacato, abbiamo depositato in data odierna nelle mani del Sindaco, Vicesindaco e Presidente del Consiglio Comunale, più di 2500 firme per mantenere in attività la cava della Basalto La Spicca S.p.A. e salvare i posti di lavoro. C’è chi “confeziona” articoli e locandine allarmiste e mistificatrici contro una realtà lavorativa storica ed importante come la nostra e ci sono persone che dimostrano il loro sostegno e una forte solidarietà perché ben conoscono le difficoltà del mondo del lavoro soprattutto in un momento storico così delicato come quello che stiamo vivendo. Tale supporto, con nostro piacere, non è venuto soltanto dal cospicuo indotto che teme a sua volta un effetto domino con ripercussioni sul proprio lavoro, ma anche da coloro i quali sostengono la nostra causa ben conoscendo la realtà di una comunità che si sta sempre più spopolando, anche a causa della forte carenza di posti di lavoro, accentuando in modo rilevante la crisi del territorio orvietano. Non è nostra intenzione assistere inermi, vorremo evitare l’irreparabile, ovvero la chiusura di un sito estrattivo storico che non è assolutamente una “vergogna” bensì una risorsa da non perdere per Orvieto e per tutto il territorio nel quale siamo nati, cresciuti ed orgogliosi di lavorare. Ringraziamo pubblicamente coloro che ci sostengono”. E’ quanto scrivono i dipendenti della Basalto La Spicca S.p.A.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*