Lavoro ed emergenza sanitaria, l’impatto sui metodi di reclutamento del personale

 
Chiama o scrivi in redazione


Lavoro ed emergenza sanitaria, l’impatto sui metodi di reclutamento del personale

Come il Coronavirus ha mutato i processi di selezione dei candidati e l’importanza della tecnologia online

Di Rossano Pastura

La ricerca di lavoro al tempo del Covid. Potremmo iniziare con questo titolo un’inchiesta su come la pandemia abbia modificato i percorsi e i processi di reclutamento del personale e quali siano oggi gli strumenti a disposizione di aziende per selezionare le figure professionali da assumere.

Il distanziamento, le limitazioni di mobilità, la paura del contagio hanno condizionato la vita di milioni di persone, cambiando abitudini e sistemi di interazione e comunicazione interpersonali. In questo stato di cose, come ha reagito il mercato del lavoro? Come cambiano metodi e strumenti di ricerca e reclutamento da parte delle aziende di personale qualificato?

Ce lo hanno spiegato Giulia Rosi e Roberto Girolmoni, soci di Somministrazione lavoro srl, società di Perugia specializzata in consulenze per aziende in cerca di specifici profili professionali.

Secondo i due esperti l’utilizzo di piattaforme digitali e social network sono divenuti essenziali ed insostituibili.

Giulia Rosi, socio amministratore e direttore generale di Somministrazione lavoro srl, spiega come il processo di selezione dei candidati ha subìto l’impatto dell’emergenza sanitaria: “Abbiamo deciso di rendere il processo di selezione e di reclutamento di risorse umane tradizionale completamente online”.

Tutto si svolge a distanza, in completa sicurezza, a volte senza incontrare nè il lavoratore, nè l’azienda” ha specificato la Rosi. “Gli strumenti che utilizziamo e sui quali abbiamo investito sono Zoom, Skype, WhatsApp Business, oltre ad uno strumento di reclutamento interno all’azienda che ci consente di fare un pre-screening in maniera automatica”.

Durante i mesi del lockdown ha avuto una crescita esponenziale l’utilizzo di strumenti di comunicazione come come Skype o Zoom. “L’impiego di questa piattaforme -ha continuato Giulia Rosi, Amministratore dell’agenzia di intermediazione e società di consulenza di Perugia- ha permesso colloqui da remoto che possono sostituire in gran parte il metodo classico e svolgono una parte importante nel piano di emergenza di un’impresa in un periodo come questo”.

Le novità non finiscono qui. In tempi di crisi la creatività e la fantasia possono giocare un ruolo decisivo per far trasformare un problema in un’opportunità.

E così Somministrazione Lavoro srl ha introdotto un altro elemento di novità, tramite l’utilizzo di altri social network, come Telegram e LinkedIn, che la Rosi spiega così: “Abbiamo creato un canale Telegram per le offerte di lavoro e su LinkedIn organizziamo una serie di appuntamenti settimanali dedicati alle aziende e ai candidati – evidenzia Rosi -. Alle prime diamo delle pillole di consulenza sull’aspetto contrattualistico o per la ricerca e selezione, invece,  ogni mercoledì pubblichiamo una bacheca del lavoro virtuale, dove i candidati possono interagire direttamente nei commenti, avendo la possibilità poi di essere ricontattati per ricevere consulenze di orientamento professionale e, inoltre, teniamo una rubrica originale dal titolo ‘Teatro delle competenze’, dedicata a descrivere le competenze comportamentali maggiormente richieste dal mercato del lavoro e lo facciamo anche con la pubblicazione di un video di un minuto, girato da attori che fanno improvvisazione”.

Il settore human resources non si è fermato nemmeno in questo delicato momento.

Roberto Girolmoni, presidente della società e consulente del lavoro, ha sottolineato come “Anche in tempo di pandemia, l’azienda può continuare a supportare i processi del settore HR (human resources ndr). La tecnologia permette non solo di lavorare in smart working, ma di offrire ai nuovi canditati l’opportunità di effettuare colloqui da remoto e di poter iniziare a lavorare con flessibilità. Questo non fa altro che rafforzare la cultura aziendale”.

Come detto sopra, una struttura dinamica ed intraprendente deve saper trasformare le difficoltà in opportunità e sapersi reinventare.

Giulia Rosi ci spiega infatti come questo periodo sia particolarmente critico per il mondo delle risorse umane e di come il ruolo delle HR sia stato cruciale nel dover conciliare e rendere efficaci, oltreché coerenti, tutte le attività necessarie a far fronte all’emergenza che stiamo vivendo.

“Il virus ci ha costretto a ripensare l’assetto strutturale: dalla messa in sicurezza dei lavoratori al loro supporto psicologico, dalla comunicazione interna ed esterna alla logistica, fino all’infrastruttura tecnologica”.

“Ecco, perché credo -ha concluso la Rosi- che in futuro la tecnologia online diventerà ancor di più un valido strumento nelle modalità di selezione che stanno subendo una netta revisione. L’intervista on line rappresenta già da oggi un’evoluzione inevitabile, in quanto ottimizza il tempo e favorisce l’introduzione di step selettivi che esulano dal colloquio in presenza. E l’HR del futuro prossimo dovrà cogliere l’opportunità di questo periodo buio ed incerto della pandemia per focalizzare la sua attività sull’essenziale in termini di persone e di organizzazione. L’approccio da adottare dovrà essere inclusivo e teso a valorizzare le differenze esistenti”.

E parlando di lavoro, questi gli annunci della settimana:

Un autista camion 4 assi per azienda operante nel settore cantieristico, con sede a Perugia. Requisiti: esperienza nella mansione di almeno un anno e patente C. Si offre contratto a termine con successiva possibilità di inserimento diretto in azienda. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03;

Un\a operaio\a alimentare per azienda con sede di lavoro a Piegaro. Requisiti: Esperienza pregressa nella mansione di 2 anni e motivazione. Si offre contratto a termine con successiva possibilità di inserimento diretto in azienda. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03;

Un\a impiegato\a amministrativo per azienda con sede di lavoro a Piegaro. La risorsa dovrà occuparsi della contabilità analitica, gestione ordini e rapporti con gli istituti di credito. Requisiti: esperienza pregressa nella mansione di 5 anni. Si offre contratto a termine con successiva possibilità di inserimento diretto in azienda. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03;

Tre autisti consegnatari per azienda operante nel settore commercio, con sede di lavoro a Passignano sul Trasimeno. La risorsa dovrà occuparsi della consegna con furgone dei prodotti alimentari settore Horeca e Gdo. Requisiti: patente B. Si offre contratto a termine di 3 mesi. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03;

Un perito elettrotecnico/elettronico per azienda operante nel settore con sede di lavoro a Perugia. Requisiti: esperienza pregressa nella mansione di un anno. Si offre contratto a termine con successiva possibilità di inserimento diretto in azienda. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03;

Un\a programmatore tecnico informatico full time per azienda con sede di lavoro a Massa Martana. La risorsa si dovrà occupare di sviluppo software ed App. Requisiti: ottima conoscenza del linguaggio di programmazione PHP e proattività. Si offre contratto a termine con successiva possibilità di inserimento diretto in azienda. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03;

Un\a operaio\a stradale per la zona del centro Italia per azienda operante nel settore edile con sede di lavoro a Perugia. Il candidato dovrà occuparsi di realizzare gli asfalti stradali. Requisiti: esperienza pregressa nella mansione ed autonomia nella realizzazione di asfalti stradali. Si offre contratto a termine con successiva possibilità di inserimento diretto in azienda. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*