Enel:prepensionamenti anche in Umbria, presto nuove assunzioni

enel_distribuzione_hp(umbriajournal.com) PERUGIA – Si è avviato nei giorni scorsi il percorso di prepensionamento per centinaia di lavoratori dell’Enel in Umbria (sono 5.200 le domande pervenute a livello nazionale), che riguarda quei dipendenti che avrebbero maturato il diritto al pensionamento, con le regole vigenti, entro il 2018.
Soltanto presso l’Inca sono già pervenute circa 100 domande di interesse, che gli uffici del patronato della Cgil hanno lavorato con grande impegno e accuratezza, in tempi ristretti.
“A fronte di questa consistente uscita di personale – spiega Andrea Calzoni, segretario generale della Filctem Cgil di Perugia – si aprono però prospettive occupazionali nuove, anche nel nostro territorio. Enel ha infatti annunciato 1.500 assunzioni a livello nazionale (i sindacati ne chiedono 2000, ndr), che interesseranno naturalmente anche l’Umbria”. E proprio sulle prossime assunzioni la Filctem Cgil chiede chiarimenti e l’avvio di un percorso condiviso. “Chiediamo la convocazione quanto prima di incontri a livello territoriale con l’azienda per confrontarci sul nuovo modello organizzativo che Enel intende mettere in atto, sulle sue reali esigenze occupazionali e sui criteri di selezione del nuovo personale che verranno adottati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*