Emergenza finita migliaia di precari sanità mandati a casa

Insomma tutto ricomincia nel peggior modo possibile

Emergenza finita migliaia di precari sanità mandati a casa

Emergenza finita migliaia di precari sanità mandati a casa

Covid: Fratoianni, ‘emergenza finita migliaia di precari sanità mandati a casa’ Governo e maggioranza sicuri che aumento spesa militare sia necessario? ”Da tutta Italia giungono segnalazioni che, con la fine dello stato d’emergenza, tantissimi lavoratori precari che in questi due maledetti anni hanno contribuito a tenere botta, verranno mandati a casa”.

Lo afferma il segretario di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni. “Come denunciano le organizzazioni sindacali a esempio dell’Asl della costa Toscan, dove da oggi mancheranno 80 Oss negli ospedali, oppure in Piemonte dove la regione confermerà 1 precario su 5 e tra il personale covid rimarranno in 4mila senza lavoro, l’emergenza di mancanza del personale sanitario sarà così anche in Liguria e in tantissime altre regioni con il personale riconfermato che è allo stremo.

Per non parlare del mondo della scuola dove le organizzazioni sindacali denunciano che i fondi previsti per l’organico Covid sono del tutto insufficienti. Insomma tutto ricomincia nel peggior modo possibile. “E invece abbiamo assistito per una settimana ad una gara mediatica e parlamentare di chi prometteva aumenti a destra e a manca delle spese militari, che già sono significative nel nostro Paese. Ma nel governo e nella maggioranza siete proprio sicuri che le armi siano la priorità? Forse è il momento che diate una risposta alla realtà sociale che vi circonda…”, conclude Fratoianni. (Pol/Adnkronos)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*