Coronavirus, Porzi preoccupata per futuro stampa regionale umbra

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, Porzi preoccupata per futuro stampa regionale umbra

Coronavirus, Porzi preoccupata per futuro stampa regionale umbra

“Fermo restando il ruolo dell’informazione, fondamento di ogni società democratica, e indispensabile in questo periodo di crisi sociosanitaria dovuta al Coronavirus, non posso che esprimere preoccupazione per le conseguenze che questo periodo potrebbe avere sulla stampa, soggetta a perdite di copie e di contratti pubblicitari”. Così la consigliera regionale Pd, Donatella Porzi, che sollecita la Giunta regionale “ad attuare concretamente la legge regionale sull’informazione e l’editoria, potenziandola qualora se ne ravvisi la necessità”.

SINTESI
Il consigliere Donatella Porzi (Partito democratico) esprime “preoccupazione” per le conseguenze del Coronavirus sul sistema dell’informazione regionale, con “la stampa soggetta a perdite di copie e contratti pubblicitari”. Facendo riferimento alle difficoltà del Gruppo Corriere, Porzi auspica l’applicazione e l’eventuale potenziamento della legge regionale sull’editoria.

“Come ho avuto modo di ribadire – spiega Porzi – l’informazione nelle sue varie forme (quotidiani, testate online, radio e web radio e televisioni) ha svolto e sta svolgendo un servizio di primaria importanza in questa contingenza. Per questo assumono un contorno preoccupante le notizie relative alle difficoltà del Gruppo Corriere, con la richiesta di cassa integrazione in deroga Covid. E’ in questo quadro – conclude Donatella Porzi – che risulta opportuna una verifica della Giunta sull’applicazione della legge regionale sull’editoria e l’informazione, come strumento di supporto al settore, da applicare concretamente e, nel caso, anche da irrobustire”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*