Ast, la cassa integrazione sarà ridotta, non più di 200 dipendenti

Ast, la cassa integrazione sarà ridotta, non più di 200 dipendenti

Ast, la cassa integrazione sarà ridotta, non più di 200 dipendenti

Massimiliano Burelli, l’amministratore delegato, dell’Ast, annuncia che la cassa integrazione sarà ridotta e ricorrerà agli ammortizzatori sociali per non più di 200 dipendenti per un periodo massimo di 5 giorni consecutivi a testa. Si tratta di un bel risultato rispetto a quello già annunciato nei giorni scorsi, quindi non più 1200 lavoratori in cassa integrazione per 13 settimane.

E’ emerso questo ieri in un incontro tra Ast, Rsu e sindacati dei metalmeccanici convocato da Confindustria. Quasi due ore di colloquio dove Burelli ha confermato gli impegni contenuti nell’accordo di giugno sul milione di tonnellate di produzione, sottolineando che glia rmotizzatori sociali sono stati già in passato utilizzati per fronteggiare situazioni transitorie. Per i sindacati però restato le preoccupazioni per il futuro del sito.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
28 ⁄ 7 =