Alla San Paolo di Perugia è tempo di consegna delle Borse di Studio

 
Chiama o scrivi in redazione


Alla San Paolo di Perugia è tempo di consegna delle Borse di Studio

Alla San Paolo di Perugia è tempo di consegna delle Borse di Studio

E’ nella splendida cornice del chiostro della Fondazione S. Anna, dove ha sede la scuola secondaria di primo grado “San Paolo” che si è svolta nel pomeriggio di venerdì 18 giugno, la cerimonia di consegna delle Borse di Studio.

“Un appuntamento – ha commentato la dirigente scolastica, Simonetta Zuccaccia – che si rinnova di anno in anno, sempre con grande emozione e partecipazione sia da parte nostra, sia dei genitori e degli studenti. Una cerimonia che porta con sé il senso di appartenenza alla scuola e il riconoscimento a tutti quei ragazzi e ragazze che si sono particolarmente distinti per le loro capacità scolastiche, per il loro impegno e per le loro doti umane. Non è mai facile assegnare questi premi, perché – ha concluso – tutti i presenti sono usciti dal triennio con la votazione di dieci e lode. Da parte mia, l’augurio che questi tre anni di formazione sotto ogni punto di vista possano continuare a guidarli anche nel nuovo percorso intrapreso”.

All’evento erano presenti rappresentanti del Consiglio di Istituto, del Comitato genitori, genitori e docenti della scuola e il vicesindaco del Comune di Perugia, Gianluca Tuteri, il quale ha evidenziato come “la cultura e l’istruzione siano un momento fondante nella crescita e formazione dei ragazzi e ragazze, ancor più se esercitati in un ambiente sereno, qual è quello della San Paolo”.

Ad accompagnare la cerimonia, le note dei professori di musica, Carlo Stoppoloni e Gianfranco De Franco. Era presente anche il Lions Club Perugia Host che ha assegnato, come da tradizione, il premio “Un poster per la pace”.

Queste le borse di studio assegnate agli studenti che l’anno scorso hanno chiuso il loro percorso alla secondaria di primo grado: Margherita Goricchi, “A Cristina” (intitolata ad un’alunna deceduta improvvisamente durante le vacanze di Natale del 1997) e consegnata all’alunna che si è distinta per aver tenuto un comportamento improntato alla disponibilità, al sostegno, alla solidarietà verso gli altri; Arianna Serban borsa “San Paolo”; Mattia Pizzuti borsa “San Paolo 2”; Francesco Magnino borsa “Comitato Genitori San Paolo”; Gerardo Maria Pierotti borsa “Virzì”; Concorso internazionale Lions “Un poster per la pace”: Miriana Mangialasche e Martina Bonini prime classificate a pari merito: Miriana è anche la prima classificata in Umbria del concorso; Francesca Cherubini e Mattia Rondini, secondi classificati a pari merito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*