Covid: Confcommercio, ‘green pass utile ma non addossare controlli a imprese’

'Per lavoratori sarebbe auspicabile ma attenzione che non impatti su stagione estiva'

FAST Umbria Confcommercio, imprese in cerca di nuova identità

Confcommercio, ‘green pass utile ma non addossare controlli a imprese’


“I Protocolli sottoscritti in questi due anni hanno contribuito a rendere i luoghi di lavoro luoghi sicuri. Il green pass può aiutare la sicurezza e la ripresa delle attività, ma ciascuno faccia il suo ruolo. E il compito dei controlli non può essere addossato alle imprese”. Così Donatella Prampolini, vice presidente di Confcommercio, all’incontro promosso dai ministri del Lavoro Andrea Orlando e della Salute Roberto Speranza sul green pass con tutte le parti sociali.

“Quanto al green pass per i lavoratori, sarebbe auspicabile, – osserva – ma serve una decisione del Governo ed occorre una attenta programmazione, tenendo conto, in particolare, dell’esigenza di non impattare sulla stagione estiva in pieno svolgimento, determinando rischi di carenza di forza lavoro”. “Infine, sarebbe auspicabile, stante l’emergenza e la gravità del tema, – aggiunge Prampolini – una minore rigidità del Garante della privacy riguardo alle informazioni su vaccini e green pass in azienda”.

(Lab/Labitalia)

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*