Centrale di Pietrafitta, Luca Briziarelli, preoccupato per i lavoratori

Assemblea pubblica 29 agosto Futuro centrale Enel Pietrafitta

Centrale di Pietrafitta, Luca Briziarelli, Lega, preoccupato per i lavoratori

Visto il piano presentato per la centrale di Pietrafitta, manifestiamo forte preoccupazione per la situazione e piena vicinanza ai lavoratori, in quanto riteniamo che la centrale debba essere una risorsa e un valore aggiunto, ma sono necessari investimenti sia sul piano strutturale che sul piano della dotazione di personale”.

Luca Briziarelli

Sono queste le parole del Senatore della Lega Luca Briziarelli che si aggiungono a quelle di Augusto Peltristo, consigliere comunale di minoranza a Piegaro e capogruppo del centrodestra all’Unione dei Comuni. Una preoccupazione che nasce sulla scia della proposta finale di Enel spa che ribadisce un dimensionamento del personale pensato nel 2016 per il presidio di un impianto fermo.

Le nostre parole sono di piena solidarietà e vicinanza ai lavoratori e si aggiungono – spiegano Briziarelli e Peltristo – a quelle delle associazioni di categoria. Un tale dimensionamento ci appare inadeguato per la gestione dell’impianto. Siamo convinti che su tale struttura vadano pensati investimenti importanti. Auspichiamo quindi che Enel rimanga e promuova l’impianto e il suo personale e individui ulteriori possibilità di investimento che guardi anche alle fonti rinnovabili e alla green economy”.

Un tale dimensionamento del personale – sottolinea inoltre il capogruppo Peltristo – oltre a gravare con turni molto pesanti sul personale, potrebbe rischiare di provocare un’insufficiente livello di sicurezza sia per i lavoratori sia per l’impianto stesso”.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 × 27 =