Via vai di lavavetri e signorine cino-rom-alba-nigeriane ogni giorno a Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Via vai di lavavetri e signorine cino-rom-alba-nigeriane ogni giorno a Perugia Giulietto Albioni di Progetto Fontivegge e su tutte furie. Lo scrive chiaramente su Facebook in un post. « Oggi girando per Perugia in auto, mi è capitato di fermarmi ad alcuni semafori, tra i quali via della Madonna Alta, via Settevalli ed altri. In ognuno di questi, ben piazzati a tutti gli angoli, fastidiosi lavavetri e venditori di fazzolettini e merce varia.

Il fatto curioso – ha aggiunto – è che alcune macchine della Municipale, sono transitate proprio davanti a questi “signori”, senza minimamente intervenire! Mi chiedo, facendo appello alla Comandante Caponi, ma i suoi sottoposti conoscono il Regolamento di Polizia Urbana e cosa recita l’articolo 30? Ho l’impressione di no!

Per quanto attiene via Canali – conclude – vorrei segnalare che l’attività di meretricio effettuato da “signorine” cino-rom-alba-nigeriane, inizia ogni giorno dalle 9 e va avanti per quasi tutta la giornata. Si potrà finalmente un giorno porre fine a questo squallido spettacolo, magari anche sanzionando chi dà loro albergo per “lavorare”?»

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*