Vaccinazioni covid Umbria, tanta confusione, disorganizzazione e assembramenti 🔴 VIDEO

 
Chiama o scrivi in redazione


Vaccinazioni covid Umbria, tanta confusione, disorganizzazione e assembramenti 🔴 VIDEO

Tutti giorni Federconsumatori  Perugia riceve lamentele, richieste di aiuto e  con costante aumento richiesta di dare voce a tanti onesti e scrupolosi cittadini che attendono il loro turno per vaccinarsi. Tutti lamentano l’informazione di facciate delle aziende ospedaliere e della Giunta Regionale che annuncia da mesi l’accordo con i medici di famiglia, le farmacie per poi scoprire che non è vero-basta leggere le dichiarazioni di ieri (26 maggio 2021) di Federfarma regionale e provinciale di Perugia e Terni che parlano di “confusione….mancate risposte alle richieste d’incontro con  i vertici regionali della sanità…tensione e scene di nervosismo da parte di cittadini in cerca di risposte e aiuto…”
Federconsumatori Perugia denuncia l’insiegabile andamento a rilento della profilassi dei sessantenni, sembra che in alcuni casi siano finite le dosi di vaccino e si procede solo con le preadesioni in maniera molto, molto confusa.
Oggi, 27 maggio2021, un comunicato ufficiale riportato da molti siti online e dalla stampa dice: “Umbria,  da giovedì via a prenotazioni vaccini ai trentenni. Dal 30 maggio anche ai 16enni (Da 60 a 70 quando saranno tutti vaccinati? Fatta una prova sul sito si scopre che non si può accedere e che hanno persino annullato e rimandato a data da destinare i 60enni con J&J poi al tg3 delle 14.00 arriva l’ennesimo comunicato che annuncia  apertura prenotazione per i 30enni spostata a domani. Basta propaganda si proceda seriamente con un piano vaccinazione  attuabile e che superi i notevoli disagi e disservizi come dimostra il video che una nostra associata ci ha inviato dal centro vaccinazione ieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*