Trovato il marsupio di Emanuele Cecconi con documenti e soldi, era a 700 metri dall’auto

 
Chiama o scrivi in redazione


Trovato cadavere di un uomo, Chi l'ha visto?, è Emanuele Cecconi

Trovato il marsupio di Emanuele Cecconi con documenti e soldi, era a 700 metri dall’auto

E’ stato trovato il marsupio di Emanuele Cecconi, l’81enne di Olmo scomparso da una settimana con la sua auto, e del quale non si hanno più notizie. A darne la comunicazione oggi è stato il figlio Massimo, in collegamento telefonico con trasmissione “Chi l’ha visto?”

Il marsupio è stato trovato a circa 700 metri prima dell’auto, che si trovava all’interno di un fosso. All’interno sono stati trovati i documenti, il cellulare e dei soldi, circa 90 euro. Era uscito di casa con 150. Si presume che alcuni di questi li abbia spesi, forse per comprare del cibo o forse per mettere la benzina come aveva fatto a Strozzapponi. La strada è lunga per arrivare a Ficulle, posto dove è stata trovata l’auto.

Ieri è stata data la comunicazione del ritrovamento della vettura. Il mezzo però era stato visto per la prima volta sabato scorso da una coppia di signori olandesi che portano nella zona i loro cani e ne hanno dato comunicazione al custode della zona, che ne ha fatto la denuncia.

Continua l’appello della famiglia, perché la speranza di ritrovarlo ancora in vita c’è sempre. E ancora una volta il figlio lo ha detto: «Chiunque veda una persona in difficoltà che cammina in mezzo alla strada di avvisare le forze dell’ordine o gli stessi familiari. Adesso è senza documenti e potrebbe avere dei problemi o non essere in grado di orientarsi».

Ricordiamo che Emanuele Cecconi al momento della scomparsa indossava scarpe sportive grigie, jeans scuri, giaccone nero e una maglia rossa a collo alto. Chiunque lo dovesse avvistare di contattare subito il numero 3407176509 (o i numeri 3486606102, 3357483194).

Continuano le ricerche. Molte le forze in campo coordinate dai vigili del fuoco che con il nucleo TAS ha mappato l’area della ricerca assegnando le zone alle squadre di ricerca: Cinofili, Protezione Civile, Sasu e Carabinieri.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*